rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Roma

Strangolò e bruciò Sara Di Pietrantonio, fu omicidio premeditato: Vincenzo Paduano rischia l'ergastolo

Chiuse le indagini. Omicidio volontario premediato, stalking, incendio e distruzione di cavadere sono le accuse di cui dovrà rispondere al processo

ROMA - Vincenzo Paduano, il 27enne reo confesso dell'omicidio di Sara Di Pietrantonio, potrebbe trascorrere il resto della sua vita in carcere. Sono infatti pesanti gli addebiti a suo carico al termine delle indagini condotte dal procuratore aggiunto Maria Monteleone: omicidio volontario premeditato, stalking, incendio e distruzione di cadavere le accuse che lo attendono nel processo che lo vedrà come unico imputato. 

Paduano di fatto è reo confesso. E' stato arrestato il 29 maggio, dopo indagini lampo a seguito del ritrovamento del cadavere della giovanissima Sara. Il provvedimento anticipa la richiesta di rinvio a giudizio, ed è stato firmato dal procuratore aggiunto Maria Monteleone e dal sostituto Maria Gabriella Fazi. Paduano rischia la pena dell'ergastolo. 

Il delitto è avvenuto nel cuore della notte del 28 maggio. Paduano, accecato dalla rabbia per la fine della storia,  ha lasciato il posto di servizio ed è andato sotto casa del ragazzo che Sara da poco frequentava. Ha aspettato che la giovane riportasse a casa il ragazzo, e quando si è allontanata in auto, l'ha seguita.

Ad un certo punto l'ha affiancata, speronandola e costringendola a fermarsi. Scesi dall'auto hanno discusso, come affermato anche da alcuni testimoni. Quindi, secondo la ricostruzione, lui l'ha strangolata e le ha fato fuoco. Alle 5 del mattino, dopo una segnalazione per l'auto in fiamme, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno trovato a duecento metri dai resti del veicolo il corpo semicarbonizzato di Sara. 

Dopo serrate indagini e dopo aver raccolto le testimonianze di amici e parenti si è arrivati al fermo di Paduano che ha quindi confessato l'atroce delitto. Il fatto fece notizia perché, secondo quanto spiegato dalla polizia, Sara poteva essere salvata se i passanti si fossero fermati, invece di tirare dritto Segui gli aggiornamenti su Roma Today

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strangolò e bruciò Sara Di Pietrantonio, fu omicidio premeditato: Vincenzo Paduano rischia l'ergastolo

Today è in caricamento