rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Movente ignoto / Varese

Uccide la moglie a colpi di pistola e poi si suicida

La tragedia nella frazione di Cavagnano, a Cuasso al Monte. Pierluigi Lachi ha ucciso Pinuccia Anselmino. Ignoto il movente

Un uomo ha sparato alla moglie, uccidendola, poi si è tolto la  vita con la stessa arma. La tragedia nella frazione di Cavagnano, che fa parte del piccolo comune varesotto di Cuasso al Monte. Pierluigi Lachi, un ex orefice con la passione per la caccia, viene oggi descritto da vicini e conoscenti come una persona "tranquilla".

Ieri ha ucciso la moglie Pinuccia Anselmino, ex impiegata, ultraottantenne come lui, sparandole in testa. Quando i soccorsi sono arrivati lei era ancora in vita, è morta in ospedale in serata. Le sue condizioni erano parse sin dall'inizio disperate. Era stato lo stesso Lachi a telefonare al 112 raccontando quello che aveva fatto, poi l'uomo avrebbe puntato la pistola contro se stesso. Ignoto il movente.

Sull'arma, la provenienza e la licenza con cui era detenuta sono in corso i doverosi accertamenti da parte dei carabinieri, come sempre in questi casi.

Il sindaco Loredana Bonora, informata della vicenda, ha commentato: "Anche se non conoscevo direttamente la coppia so bene che un dramma come questo, in una piccola comunità come la nostra, è come se fosse successo in famiglia".

Segui Today anche sul nuovo canale WhatsApp

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide la moglie a colpi di pistola e poi si suicida

Today è in caricamento