rotate-mobile
Sabato, 2 Marzo 2024
Dramma / Chieti

Uccide il fratello e poi si suicida impiccandosi

Roberto Tatasciore, 70 anni di Ortona, ha ucciso il fratello Antonio di 74 anni, disabile, di cui si prendeva cura personalmente, soffocandolo, e poi si è tolto la vita

Tragedia domenica sera a Ortona, in provincia di Chieti. Due fratelli sono stati trovati senza vita nella loro abitazione al piano terra di un palazzo in via Tripoli, dietro la caserma dei carabinieri. 

Secondo le prime informazioni, si tratterebbe di omicidio-suicidio. Un uomo di 70 anni avrebbe prima ucciso il fratello più grande, 75enne e disabile, e poi si sarebbe tolto la vita, impiccandosi. La scoperta dei corpi dei due uomini senza vita è avvenuta intorno alle 18. Sul posto sono intervenuti il 118 e i carabinieri della compagnia di Ortona.

Roberto Tatasciore, 70 anni di Ortona, ha ucciso il fratello Antonio di 74 anni, disabile, di cui si prendeva cura personalmente, soffocandolo, e poi si è tolto la vita. Le salme sono state portate all'obitorio di Chieti. La casa è stata posta sotto sequestro.

Tutte le notizie di oggi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide il fratello e poi si suicida impiccandosi

Today è in caricamento