Domenica, 25 Luglio 2021
Omicidi / Padova

Omicidio-suicidio a Padova: uccide la madre con 50 coltellate e si butta dalle scale

Una lite tra madre e figlio, poi il raptus di follia. Il giovane, un 23enne moldavo, agli arresti domiciliari, è stato trovato agonizzante al piano terra del palazzo

Foto PadovaOggi

Tragedia famigliare mercoledì pomeriggio in via Apollodoro, a Padova. Un 23enne moldavo, Veaceslav Malachi, già noto alle forze dell'ordine per qualche furto, e attualmente ai domiciliari, ha ucciso la madre Feodora Malachi, 53enne, con 50 coltellate si è poi ferito con lo stesso coltello al braccio e al fianco.

È quindi salito al terzo piano del palazzo e si è buttato dalla tromba delle scale.

L'omicidio è avvenuto nel soggiorno dell'appartamento posto al secondo piano. Il giovane è stato rinvenuto agonizzante al piano terra del palazzo. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del Suem 118 intervenuti sul posto. Secondo quanto si è appreso, all'origine di tale gesto, ci sarebbe una furibonda discussione scaturita tra i due alle prime luci dell'alba.

Madre e figlio vivevano in un appartamento posto al secondo piano da circa tre anni. Lei faceva lavoretti con un'impresa di pulizie. "Lo vedevo passare a tutte le ore, aveva un'aria strana ed era sempre da solo", questa la testimonianza di una vicina di casa. "Il ragazzo - prosegue la donna - non aveva amici, era strano e tipo venerdì scorso ha allarmato tutto il quartiere uscendo dal terrazzo e gridando nella sua lingua con il sottofondo della musica a tutto volume".

La notizia su PadovaOggi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio-suicidio a Padova: uccide la madre con 50 coltellate e si butta dalle scale

Today è in caricamento