Sabato, 13 Luglio 2024
Le indagini / Foggia

Tabaccaia 70enne uccisa a coltellate: preso il presunto omicida ma il movente resta un enigma

Individuato a Napoli l'uomo che la procura di Foggia ritiene colpevole dell'omicidio di Franca Marasco. Forse una rapina finita male ma nulla era stato portavo via tranne il cellulare della donna

Ha confessato l'uomo che ha ucciso la tabaccaia 70enne, il legale: "Rapina finita male"

È stato fermato dai Carabinieri l'uomo ritenuto dalla procura di Foggia l'assassino di Franca Marasco, la 72enne titolare della tabaccheria di via Marchese de Rosa uccisa a coltellate lunedì 28 agosto durante un tentativo di rapina. Si tratterebbe di un cittadino nord africano di circa 40 anni, individuato a Napoli e trasferito nella serata di sabato 2 settembre nella caserma dai carabinieri di Foggia.

L'uomo, su cui si era concentrate le attenzioni degli investigatori, sarebbe stato individuato grazie ad un complesso lavoro di indagine coordinato dalla procura foggiana. A Napoli gli investigatori sono arrivati partendo dai filmati delle telecamere che avevano ripreso l’aggressore scappare dal luogo dell’omicidio. L'uomo è accusato di aver accoltellato la 72enne nel tentativo di una rapina. La vittima era stata trovata da un passante sull'uscio della rivendita di tabacchi.

Resta da capire il movente del delitto, ovvero se cioè l'omicidio si sia consumato al termine di una rapina o se invece si celi altro. In seguito alla feroce aggressione l'incasso, per quanto esiguo, non è stato portato e non manca nulla tranne il cellulare della donna. I fendenti, letali, non sarebbero più di quattro. L'arma del delitto, un grosso coltello da cucina rivenuto sull'asfalto a pochi passi dell'ingresso della rivendita, è stata inviata ai Ris per i dovuti accertamenti.

Chi era Franca Marasco

Francesca Renata Marasco, classe 1951, originaria di Rocchetta Sant’Antonio, aveva rilevato la storica attività prima gestita dalla mamma: il negozio è lì dagli anni ’70, e in quel bancone di legno il tempo sembrava si fosse fermato. Sempre gentile e cordiale, una donna dedita al lavoro: aveva appena riaperto dopo le ferie, tornata alla sua quotidianità tragicamente spezzata.

I carabinieri e la procura stanno ancora verificando se l'accoltellamento mortale possa essere davvero essere stato maturato per un tentativo di rapina o per altro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tabaccaia 70enne uccisa a coltellate: preso il presunto omicida ma il movente resta un enigma
Today è in caricamento