rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Cronaca Milano

Milano, "fermato l'assassino di Tiziana Pavani": avrebbe fatto sparire i cellulari

Gli agenti della Squadra Mobile avevano già perquisito l'appartamento di un uomo, oggi il fermo con l'accusa di aver fracassato il cranio della 55enne impiegata di un asilo, per poi lasciare aperto il gas nell'appartamento al fine di depistare le indagini

MILANO - Svolta sull'omicidio di Tiziana Pavani, la donna uccisa giovedì 12 gennaio nel suo appartamento di via Bagarotti 44, a Baggio, colpita alla testa con un oggetto contundente e trovata morta diverse ore dopo sul suo letto, vestita di una tuta, in seguito all'allarme di un vicino di casa che aveva sentito odore di gas proveniente dall'appartamento.

Come riporta Milano Today una persona è stata fermata dalla squadra mobile. Si tratta di un uomo, un conoscente della 55enne a cui aveva aperto la porta. Secondo quanto riferito dalla questura, l'assassino ha anche fatto sparire i telefonini perché - dall'analisi delle chat e delle telefonate - si sarebbe potuto risalire a lui. E forse ha volontariamente aperto i rubinetti del gas "puntando" a fare esplodere la casa e far pensare a un suicidio.

La squadra mobile ha subito concentrato le ricerche sulla cerchia più stretta di amici e conoscenti della donna: giovedì sera ha anche perquisito l'abitazione di un amico di Tiziana, nello stesso quartiere, ma senza trovare alcun riscontro e ha proseguito le indagini, serrate, tra chi frequentava più assiduamente la 55enne.

Nel pomeriggio di giovedì, due gli allarmi: uno - come detto - da parte del vicino di casa, preoccupato per l'odore di gas; l'altro da parte dei colleghi della donna, che lavora come amministrativa in un asilo non lontano dall'abitazione, in via Anselmo da Baggio, che non l'avevano vista arrivare al lavoro quel giorno. La donna, secondo le prime analisi del medico legale, era stata uccisa nelle prime ore della mattinata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, "fermato l'assassino di Tiziana Pavani": avrebbe fatto sparire i cellulari

Today è in caricamento