rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cosa sappiamo / Modena

Così Uber Capucci ha ucciso la madre e il fratello: la lite e il possibile movente

Secondo vicini e conoscenti era una famiglia per bene, riservata, rispettosa

Non si conoscono ancora le motivazioni che hanno spinto Uber Capucci, 67 anni, a uccidere il fratello di un anno più giovane e la madre di 88 anni nella serata di domenica primo ottobre a Vignola, paese in provincia di Modena. Secondo vicini e conoscenti era una famiglia per bene, riservata, rispettosa, c’erano stati dei litigi, ma niente che potesse far pensare a un così tragico epilogo. Le due vittime vivevano nella stessa casa mentre Uber in un’altra abitazione.

Cosa è successo

Secondo quanto emerso dalle prime indagini dei carabinieri, il presunto autore del duplice delitto avrebbe prima ucciso il fratello Emore con un coltello, al culmine di una lite, poi la madre 88enne Anna Malmusi. Quest'ultima era allettata e non è ancora chiaro come sia stata ammazzata. Sul corpo della donna, infatti, non sarebbero presenti ferite inferte con un’arma da taglio.

Dopo la strage il 67enne avrebbe tentato il suicidio, senza riuscirci. A dare l'allarme i vicini di casa, allarmati dal litigio prolungato e dalle urla provenienti dall’abitazione. I militari accorsi sul posto si sono trovati di fronte alla scena di un duplice delitto, Uber invece, sanguinante, è stato portato via in ambulanza. Al momento è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale modenese di Baggiovara, piantonato dai militari.

S'indaga sul movente

Il movente del duplice omicidio nella villetta di via Torino rimane un mistero. Si indaga a 360 gradi, anche sulla possibilità che all'interno della famiglia ci fossero situazioni di particolare disagio esistenziale. Tra le varie ipotesi avanzate dagli inquirenti c’è anche quella di un possibile dissidio tra i fratelli per la gestione dell'anziana madre, che non era in buone condizioni di salute, soprattutto nei tempi più recenti.

Le condizioni di Uber restano gravi, ma solo lui potrà svelare ulteriori dettagli su quella tragica serata. Sembra che per il momento non sia ancora riuscito a parlare dell’accaduto e a spiegare perché abbia deciso di uccidere madre e fratello (il padre è morto una decina d'anni fa). Nei prossimi giorni saranno eseguite le autopsie sulle vittime che serviranno soprattutto per stabilire come sia morta l'88enne Anna Malmusi.

Continua a leggere su Today.it...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Così Uber Capucci ha ucciso la madre e il fratello: la lite e il possibile movente

Today è in caricamento