rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
L'allarme

In aereo positivo alla variante omicron: proveniva dall'Italia

Un passeggero atterrato all'aeroporto di Tokyo è il terzo caso della variante Omicron del Covid individuato in Giappone

È un cittadino giapponese atterrato proveniente dall'Italia il terzo caso della variante Omicron del Covid in Giappone. Come anticipano i media nipponici il soggetto risultato positivo viaggia frequentemente in Italia e era atterrato lunedì all'aeroporto Haneda di Tokyo risultando positivo con il nuovo ceppo del virus.

I precedenti casi nel Paese del Sol Levante riguardano un diplomatico della Namibia, e un uomo di circa vent'anni arrivato dal Peru la scorsa settimana. Intanto il governo giapponese è pronto per ridurre l'intervallo richiesto tra la seconda e la terza dose di vaccino dagli attuali otto mesi a sei.  

Omicron, i sintomi

Secondo l'Istituto nazionale giapponese per le malattie infettive, "le persone infette dalla variante omicron del coronavirus mostrano la tendenza a manifestare sintomi lievi o assenti, sebbene l'infettività della variante sia più forte di quella della variante delta, che sta rapidamente rimpiazzando dovunque". "Il rischio che le persone sviluppino sintomi gravi dopo essere state infettate dalla variante omicron è tuttavia sconosciuto, ma dai dati a disposizione si presume che i pazienti tendono ad avere sintomi lievi", ha aggiunto l'Istituto nella nota diffusa in giornata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In aereo positivo alla variante omicron: proveniva dall'Italia

Today è in caricamento