Migranti, la presenza di Ong al largo non influisce sul numero di partenze

Le navi delle ong non sono un pull factor. Lo dimostrano, ancora una volta, i numeri e i grafici proposti da Matteo Villa, ricercatore dell’Istituto di studi politici italiano (Ispi), che ha esaminato i dati sull’attività delle navi e le partenze dalla Libia per tutto il mese di maggio

Quando si parla di migranti, sembra che si faccia fatica a mettere i fatti al centro del dibattito pubblico. Non è mai stato vero che la presenza di navi di Ong nel Mar Mediterraneo abbia spinto un maggior numero di migranti a tentare il viaggio dalla Libia verso le coste europee.

Migranti, la presenza di Ong non influisce sul numero di partenze

Le navi delle ong non influiscono sul numero delle partenze, ovvero non sono un pull factor. Lo dimostrano, ancora una volta, i numeri e i grafici proposti da Matteo Villa, ricercatore dell’Istituto di studi politici italiano (Ispi), che ha esaminato i dati sull’attività delle navi e le partenze dalla Libia a maggio.

Per buona parte del mese di maggio a fare "salvataggi" al largo della costa africana era rimasta solo la sua Guardia costiera. Se ci fosse un  presunto "pull factor" delle ong, le partenze sarebbe dovuto calare drasticamente in assenza di navi umanitarie al largo: e invece non è andata così,379 partiti con Ong al largo. 1.631 partiti senza nessuno.

pull factor ing 1-2

Che cosa se ne può dedurre? "Durante il mese di maggio, con le Ong al largo della Libia sono partiti circa 76 migranti al giorno. Senza, ne sono partiti 65 al giorno. Una differenza statisticamente non significativa" nota Villa. 

D79ChMtWsAA_ckt-2

Fonte grafici: Twitter.com/emmevilla

È falso che la presenza di Ong nel Mediterraneo spinga più migranti a partire

Migranti sulla nave della Marina Militare verso Genova

Intanto non ci sono ancora certezze circa l'arrivo della nave della Marina Militare con a bordo un centinaio di migranti, tra cui ci sarebbero anche donne e bambini, destinata al porto di Genova: la nave Cigala Fulgosi dovrebbe arrivare oggi. Sulla vicenda è intervenuto il Garante Regionale per l'Infanzia, Francesco Lalla, insieme a Pippo Costella, di Defence for Children Italia (la cui sede si trova a Genova), in merito alla tutela dei diritti dei minorenni a bordo della Cigala Fulgosi.

"Pur non conoscendo precisamente le modalità attraverso le quali si realizzerà lo sbarco delle persone migranti a Genova - spiega Costella - applicheremo tutto il nostro impegno per far sì che i diritti dei minorenni vengano adeguatamente tutelati in base alla normativa vigente. Da anni ormai seguiamo con attenzione le dinamiche di accoglienza e, certamente, questo arrivo è un evento importante per dimostrare ancora una volta, insieme alle istituzioni del territorio ligure, la solidarietà nei confronti di tutti coloro che, per motivi diversi, sono costretti a lasciare la propria casa e il proprio paese".

Il Viminale lavora per una ricollocazione in vari Paesi europei.

Migranti, perché la Guardia costiera libica non sempre risponde alle chiamate di soccorso?

sea watch migranti ansa apertura-2

Migranti, Salvini: "I morti sono causati dai porti aperti"

"Io assassino? I compagni mi divertono un sacco, anche perché ignorano. Voi sapete quanti morti ha causato negli ultimi anni la politica dei porti aperti? Quindicimila morti sul fondo del Mar Merditerraneo perché piu ne partivano, con l'illusione che a Casoria ci fosse casa per tutti, più morivano". Lo ha detto il vicepremier e leader della Lega Matteo Salvini, a Casoria (Napoli) per un comizio a sostegno della candidata sindaco Angela Russo, rispondendo a un gruppo di contestatori che hanno urlato "assassino".

"I compagni ne hanno condannati a morte 15mila, da quando ci siamo noi ci sono stati solo 2 morti in mare, perché meno ne partono e meno ne muoiono, e i soldi li usiamo in Africa per aiutare i bimbi a non scappare da casa loro e venire a Castel Volturno a fare gli schiavi della camorra. Forse qualcuno cerca nuovi elettori, visto che non li vota più nessuno li cercano sui barconi", ha concluso Salvini.

Migranti sposi nel borgo irpino dopo la fuga attraverso il Mediterraneo: "Chiameranno figlio Miraculous"

migranti ansa-7

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 10 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • "Salvini deve andare a fare in c***": sconcerto in tv su La7

  • Michelle Hunziker, il gesto 'contro' Marica Pellegrinelli dopo l'addio a Ramazzotti

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 12 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Sondaggi, sorpresa sul podio: chi sale e chi scende tra Lega, Pd e M5s

Torna su
Today è in caricamento