Domenica, 20 Giugno 2021
Uno stillicidio

Schiacciato dal macchinario di una ditta edile, muore operaio di 59 anni

Ormai è un bollettino quotidiano quello che ci aggiorna sui morti e gli incidenti sul lavoro in Italia perché in Lombardia si contano 8 vittime in un mese

Foto di repertorio

Nuovo incidente morale sul lavoro in Lombardia, dove si continuano a registrare morti bianche dall’inizio dell’anno perché, solo nella regione lombarda, si contano 8 vittime a maggio e 36 nei primi 4 mesi dell’anno. Questa volta a perdere la vita è stato un operaio di 59 anni, schiacciato da un macchinario di una ditta edile dell'Alta Bergamasca. I soccorritori, intervenuti con un'ambulanza e un'automedica, non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo. Sul posto anche carabinieri e vigili del fuoco per ricostruire la dinamica dell’incidente. Si tratta però solo dell’ultimo caso di una lunga fila, non solo in Lombardia, ma in tutta Italia.

Prima di lui c’era stato Vasile Necoara, operaio romeno di 54 anni, morto in una fonderia nel Bresciano. E’ precipitato in una botola, che si sarebbe aperta improvvisamente mentre stava pulendo un condotto. A lanciare l'allarme sono stati i colleghi, ma l'operaio è deceduto sul colpo. Era sposato e con figli. Si è ritrovato nel vuoto mentre stava effettuando lavori di manutenzione ad alcune tubature ed è volato per almeno 10 metri. Per lui non c’è stato nulla da fare. 

Ormai è un bollettino quotidiano quello che ci aggiorna sui morti e gli incidenti sul lavoro in Italia perché il 59enne di oggi è solo l’ultimo. Solo 4 giorni fa si parlava di una giornata nera per i morti su lavoro, quando si sono registrati 3 decessi e due feriti. Tra questi il caso di Brescia, ma non solo. Un’altra a Torino. A perdere la vita un 61enne rimasto schiacciato da un cassone di ferro in un'azienda. Sempre nella provincia torinese un operaio di 51 anni era morto a seguito di un incidente sul lavoro avvenuto in un'azienda di armamenti ferroviari. Secondo una prima ricostruzione l'uomo sarebbe caduto da un'altezza di circa sei metri. Inutili tutti i soccorsi. A Firenze poi un terzo operaio aveva perso una parte del dito dopo un incidente. Si tratta di un 46enne che stava spostando un macchinario quando il dito gli è rimasto schiacciato. Nelle Marche un incidente anche nello stabilimento ad Ascoli Piceno, dove un operaio di 59 anni stava lavorando su un'impalcatura, quando è caduto a terra da un'altezza di circa tre metri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiacciato dal macchinario di una ditta edile, muore operaio di 59 anni

Today è in caricamento