Il ritrovamento di due ossari in Vaticano "riapre" il caso Orlandi

"Ritrovate migliaia di ossa, potrebbero esserci anche quelle di mia sorella". Così Federica Orlandi, sorella della 15enne Emanuela Orlandi sparita a Roma il 22 giugno 1983. Dopo 35 anni sono stati infatti trovati e aperti due ossari nel cimitero Teutonico

Le operazioni al Campo Santo Teutonico, in Vaticano, nell'ambito delle incombenze istruttorie del caso Orlandi, Citta' del Vaticano, 20 luglio 2019.

È Federica Orlandi, sorella della 15enne Emanuela Orlandi sparita a Roma il 22 giugno 1983, ha parlare dopo l'ennesima svolta nel caso della scomparsa della cittadina vaticana. "Potrebbero esserci le ossa di mia sorella... però non ci pensiamo finché non abbiamo il risultato"

Oggi all'ombra della basilica di San Pietro sono stati infatti aperti due ossari individuati in un'area del Campo Santo Teutonico attigua alle tombe della Principessa Sophie von Hohenlohe e della Principessa Carlotta Federica di Mecklenburgo trovate vuote settimana scorsa.

Alle operazioni ha partecipato anche l'avvocato della famiglia Orlandi Laura Sgrò entrata in Vaticano qualche minuto prima delle 9 insieme al genetista Giorgio Portera.

"Sono state ritrovate migliaia di ossa, lunghe piccole e frammentate: ammucchiate in cavità. Servirà una diagnosi strumentale per capire se si tratta di ossa che risalgono a decine di anni o centinaia di anni fa. Sono molte tipologie, molte craniche, di adulti ma anche no" spiega Portera parlando in piazza del Sant'Uffizio al termine delle operazioni. Le analisi dei resti proseguiranno sabato prossimo.

"Il caso è assolutamente aperto. Dobbiamo capire se all'interno del teutonico ci siano le ossa del teutonico o anche altre ossa. Ritengo necessario che all'accertamento scientifico segua un accertamento documentale su un registro dei movimenti che ci sono stati all'interno del cimitero altrimenti è difficile districarsi in un numero così elevato di reperti"

emanuela orlandi tombe vaticano-2

Si ricorda che la scorsa settimana erano state aperte due tombe sempre nell'ambito delle incombenze istruttorie della vicenda della ragazza figlia di un commesso vaticano scomparsa 36 anni fa. Le tombe, che appartenevano a due principesse, erano state trovate vuote. Quindi il ritrovamento di due ossari nel cimitero Teutonico che hanno fatto ipotizzare lo spostamento dei resti delle principesse in seguito a interventi strutturali che nel tempo sono stati fatti nelle due tombe del cimitero vaticano.

Guarda anche

Intervista a Pietro Orlandi: "Se quelle ossa sono di Emanuela, per me mia sorella muore in quell'istante"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

L'intervista di Pietro Orlandi a Today. L'ipotesi della trattativa Procura-Vaticano. Dopo 35 anni di misteri e silenzi, il fratello di Emanuela non si arrende: "Continuerò a cercare la verità"

Potrebbe interessarti

  • I rimedi per liberarsi dei ragnetti rossi

  • Come fare la valigia perfetta

  • Estate e intossicazioni alimentari: quali sono i cibi a cui fare attenzione e i consigli per mangiare in sicurezza

  • Vuoi rinnovare casa? Ecco i consigli per darle un nuovo look spendendo poco

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi sabato 24 agosto 2019: numeri vincenti

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 20 agosto 2019: numeri vincenti

  • Reddito di cittadinanza, scatta il "controllo del 5 per cento": che cosa succederà

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi giovedì 22 agosto 2019: numeri vincenti

  • Calendario MotoGp 2019 | Data e orario di tutte le gare: dove vedere diretta e differita (Sky e Tv8)

  • Temptation Island Vip 2019: data, coppie, conduttore e tutte le anticipazioni

Torna su
Today è in caricamento