rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
La scoperta / Bologna

Ossa umane trovate da due ragazzi durante una passeggiata nel bosco: è giallo

A pochi metri sono state ritrovate anche una sciarpa e una scarpa da trekking. Stando ai primi rilievi lo scheletro apparterrebbe a un uomo deceduto negli ultimi 3 anni

Ossa umane per un totale di 13 parti di scheletro sono state scoperte da due ragazzi in via Vallescura, sui Colli di Bologna, nella zona di San Mamolo e vicina a via dell'Osservanza. Domenica 28 aprile la polizia ha confermato l'inquietante ritrovamento denunciato dai giovani il giorno precedente.

Uomo, 50 anni circa, deceduto negli ultimi 3 anni: questo l'identikit che affiora dalle prime analisi, ma la vicenda è per il resto avvolta nel mistero. Ad alcuni metri di distanza sono state ritrovate anche una sciarpa e una scarpa da trekking. L'area è stata recintata e i resti sono stati sequestrati e affidati al Deposito di osservazione salme di Bologna. 

Poco lontano una struttura psichiatrica

Poco lontano dal luogo del ritrovamento, proprio nell'area boschiva, c'è una struttura sanitaria specializzata in disturbi psichiatrici e malattie del sistema nervoso. A quanto si apprende, gli investigatori stanno ascoltando i proprietari della clinica e i residenti delle case poco lontano per capire se le ossa siano attribuibili ad un qualche caso di scomparsa registrato nell'arco degli ultimi tre anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ossa umane trovate da due ragazzi durante una passeggiata nel bosco: è giallo

Today è in caricamento