Giovedì, 17 Giugno 2021
Italiane rapite in Siria

"Vanessa non tornerà in Siria, il giornalista si è inventato tutto"

Il padre di Vanessa Marzullo minaccia di denunciare 'Repubblica': "Mia figlia non ha mai rilasciato interviste. Se volesse partire sarei il primo a incazzarmi"

"Tornare in Siria? Vanessa non ha mai detto una cosa del genere. Mia figlia non ha rilasciato interviste e non ha mai detto che vuole tornare in Siria. E' un'invenzione di questo signore, Paolo Berizzi". Lo dice Salvatore Marzullo, padre di Vanessa, a La Zanzara su Radio 24, smentendo drasticamente i contenuti dell'intervista pubblicata oggi dal quotidiano la Repubblica.

"Con il giornalista - spiega il padre della cooperante - abbiamo preso un caffè, che mia figlia manco voleva prendere, e lui si è fatto tutto il castello. Non c'è stata alcuna intervista. Berizzi è venuto qui, ci siamo salutati. mia figlia ha detto che non rilasciava interviste, si sono scambiati due parole per educazione ed è finita li".

"Forse - prosegue Marzullo - è stata una ripicca per non aver fatto l'intervista. È una vergogna, una cosa gravissima, sto valutando se denunciarlo. Vanessa non partirà mai per la Siria, forse in vacanza quando le cose saranno più tranquille. Se volesse partire sarei io ad incazzarmi, capisco i politici arrabbiati. Greta e Vanessa sono due ragazze intelligenti e non vogliono assolutamente tornare in Siria, non ci pensano nemmeno. Adesso stanno aiutando dei bambini in oratorio, che non è un reato".

E sul presunto riscatto pagato per la liberazione delle due ragazze, Salvatore Marzullo ha assicurato: "Nessuno ha pagato, non ci risulta". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vanessa non tornerà in Siria, il giornalista si è inventato tutto"

Today è in caricamento