Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca Trapani

Padre abusa della figlia 13enne per un anno: arrestata anche la madre

La ragazza ha trovato la forza di confidarsi con alcuni parenti: le violenze sarebbero avvenute nella loro casa di Alcamo, in provincia di Trapani. La difesa del padre: "Rapporti sessuali erano consenzienti"

ALCAMO (Trapani) - Un anno di abusi sessuali, violenze e rapporti sessuali: un incubo quello vissuto da una ragazzina siciliana, appena 13enne, in una storia torbida, resa ancora più tragica dai particolari che stanno emergendo dalla indagini della Polizia. 

Il giudice per le indagini preliminari ha infatti emesso un ordine di reclusione per entrambi i genitori della 13enne: il padre è stato portato nel carcere di San Giuliano, la madre nel carcere Pagliarelli di Palermo.

Secondo le indagini la piccola sarebbe stata costretta, per un anno, ad avere rapporti sessuali con il padre e in alcune occasioni, alle violenze avrebbe partecipato anche la madre.

Il padre avrebbe ammesso di avere costretto la figlia ad avere rapporti sessuali, tuttavia si difende sostenendo che i rapporti erano consenzienti.

La ragazzina sarebbe stata più volte minacciata dal padre perché non rivelasse la vicenda, ma dopo mesi di violenze una sera è crollata e ha raccontato tutto ad alcuni parenti e amici di famiglia. Sentiti gli altri due figli della coppia, la Polizia ha potuto ricostruire la storia, appurando come le violenze si sarebbero consumate in un ambiente di profondo degrado sociale.

Solo allora, probabilmente messo alle strette dalla prospettiva della diffusione della notizia, il padre ha deciso di presentarsi in commissariato.

La ragazza è stata sentita dai pm in presenza di uno psicologo e ha confermato la vicenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padre abusa della figlia 13enne per un anno: arrestata anche la madre

Today è in caricamento