rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Truffe

Viaggi e shopping coi soldi dei clienti: denunciata broker

Invece di investire il denaro che le veniva affidato una donna lo usava per acquisti personali. In tutto si sarebbe appropriata di oltre due milioni e mezzo di euro. E' stata denunciata

PALERMO - Invece di investire il denaro che le veniva affidato lo usava per acquisti personali e viaggi. Con questa accusa la Guardia di Finanza di Palermo ha denunciato una promotrice finanziaria, G.R. di 47 anni.

La donna deve ora rispondere di riciclaggio. Con lei la madre e un uomo di 50 anni.

Secondo gli inquirenti la donna si sarebbe appropriata di oltre due milioni e mezzo di euro che avrebbe poi speso con viaggi, acquisto di ville, beni di antiquariato di pregio, abiti e accessori di lusso.

I numerosi clienti raggirati, per lo più persone anziane e sole, hanno raccontato agli investigatori che la promotrice finanziaria aveva modi gentili e disponibili, che la portavano ad effettuare anche periodiche visite di cortesia presso le proprie abitazioni, permettendole di conquistare la loro totale fiducia e di farsi consegnare somme cospicue di denaro, dietro la promessa di allettanti guadagni. In un caso, ad esempio, la ex promotrice finanziaria è riuscita a carpire persino la fiducia di una vedova che le aveva affidato oltre duecentomila euro, gran parte proveniente dal "Fondo per le vittime della strada", a seguito del decesso del coniuge.

Dopo aver analizzato minuziosamente i conti correnti di altri soggetti emersi per i loro rapporti di vicinanza con la promotrice finanziaria, le fiamme gialle hanno ricostruito i vari passaggi di denaro sottratto ai malcapitati risparmiatori e finito nelle tasche della stessa promotrice e dei suoi complici. Per queste ragioni i militari, al termine delle indagini, hanno denunciato, oltre alla promotrice, sua madre ed un cinquantenne palermitano suo amico, entrambi per il reato di riciclaggio.

Sulla base della denuncia della guardia di finanza, la Procura ha disposto il sequestro preventivo d'urgenza di denaro contante, polizze assicurative e sei immobili (appartamenti e negozi) a Palermo e due appartamenti a Favignana di proprietà dei responsabili. Il sequestro è stato poi convalidato dal gip. Una volta a conoscenza di quanto accaduto, la Banca d'Italia ha prima sospeso e poi radiato la responsabile dall'albo dei promotori finanziari. Le indagini sono ancora in corso per scoprire ulteriori flussi di denaro di provenienza illecita, nonché individuare eventuali ulteriori complici dell'indagata. (da Palermo Today)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viaggi e shopping coi soldi dei clienti: denunciata broker

Today è in caricamento