Mercoledì, 21 Aprile 2021
Torino

Torino, arrestati i presunti responsabili del panico a piazza San Carlo

Identificati i responsabili del fuggi fuggi in piazza San Carlo il 3 giugno 2017 durante la proiezione su maxi schermo della finale di Champions League: una donna morì nella calca mentre oltre 1500 persone rimasero ferite

La calca in piazza San Carlo a Torino

Operazione della questura e della procura di Torino contro le persone sospettate di avere scatenato il panico in piazza San Carlo il 3 giugno 2017 durante la proiezione su maxi schermo della finale di Champions League Juventus Real Madrid: 1.526 persone rimasero ferite soprattutto a causa dei cocci di bottiglia rotti. Erica Pioletti di 38 anni, era morta dopo 12 giorni di agonia in ospedale, Marisa Amato, riportò ferite talmente gravi da rimanere paralizzata

Champions, 8 arresti per la calca a Torino

Come riporta Torino Today gli arrestati appartengono ad un gruppo che tentò di mettere a segno delle rapine spruzzando dello spray urticante: sarebbero otto le persone per le quali si sta procedendo all'arresto. A coordinare le indagini sono il procuratore Armando Spataro e i pm AntonioRinaudo e Vincenzo Pacileo. 

Panico a piazza San Carlo, indagata Chiara Appendino

Nell'inchiesta sulle responsabilità politiche ieri era stata disposta la chiusura indagini: 15 gli indagati tra cui il sindaco Chiara Appendino e l'ex questore Angelo Sanna.

Appendino ha confermato di aver ricevuto l'avviso: "Ieri sera - scrive in una nota - mi è stato notificato l'atto con la chiusura delle indagini per piazza San Carlo. Resto a disposizione della magistratura, come lo sono sempre stata". Le ipotesi di reato sono lesioni, omicidio e disastro colposi.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, arrestati i presunti responsabili del panico a piazza San Carlo

Today è in caricamento