Lunedì, 25 Ottobre 2021
Morti sul lavoro / Cosenza

Tragedia durante la vendemmia, quattro morti per esalazioni tossiche

È successo a Paola, in provincia di Cosenza. Grave una donna, portata con urgenza in ospedale

Ancora morti sul lavoro in Italia. Quattro uomini sono morti sabato 2 ottobre a Paola, in provincia di Cosenza (Calabria) per le esalazioni emanata da una vasca contenente mosto d’uva. Una quinta persona, una donna, è rimasta gravemente ferita ed è stata portata con urgenza in ospedale con segni di asfissia.

L’incidente sul lavoro, l’ennesimo, è avvenuto in contrada Carusi durante la vendemmia. Stando alle prime informazioni, i quattro uomini che hanno perso la vita e la donna rimasta ferita facevano parte di due nuclei familiari:

Santino e Massimo Carnevale, padre e figlio di 70 e 40 anni, e i due fratelli Valerio e Giacomo Scofano, rispettivamente 50 e 70 anni, cognati di Santino Carnevale. Uno di loro sarebbe caduto nella vasca sentendosi male a causa delle esalazioni, e gli altri sarebbero rimasti intossicati nel tentativo di soccorrerlo.

tragedia vendemmia cosenza ansa-2

Sul posto oltre ai soccorsi sono intervenuti i vigili del fuoco con una squadra Nbcr (il nucleo che interviene in caso di sospette contaminazioni da sostanze tossiche) per identificare le sostanze contenute nella vasca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia durante la vendemmia, quattro morti per esalazioni tossiche

Today è in caricamento