Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Il Papa a sorpresa visita una comunità per tossicodipendenti

Francesco nella comunità di don Picchi di Castelgandolfo

Nel venerdì della seconda settimana di quaresima, il Papa si è recato a visitare la comunità San Carlo, nei pressi di Castelgandolfo, appartenente al Centro italiano di solidarietà, fondata da Don Mario Picchi per prevenire e contrastare l'esclusione sociale delle persone, con particolare attenzione alle tossicodipendenze.

Senza alcun preavviso, Papa Francesco si è presentato a sorpresa alla porta della Comunità terapeutica "San Carlo" alla periferia di Roma. La comunità, fondata da don Mario Picchi, accoglie 55 ospiti che stanno facendo un percorso per uscire dalla dipendenza delle droghe. La sorpresa è stata generale. Nessuno si aspettava di vedere Papa Francesco e la profonda commozione ha toccato tutti.

Il Papa è voluto rimanere insieme ai giovani, ha ascoltato le loro storie e ha fatto sentire ad ognuno la sua vicinanza. Li ha provocati a non lasciarsi divorare dalla "metastasi" della droga e, abbracciandoli, ha voluto far comprendere quanto il cammino iniziato in comunità sia una reale possibilità per ricominciare a esprimere una vita degna di essere vissuta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Papa a sorpresa visita una comunità per tossicodipendenti

Today è in caricamento