rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Morto Fidel Castro, il dolore di Papa Francesco: "Notizia triste"

Il rivoluzionario comunista "amico dei Papi" aveva incontrato l'attuale Pontefice il 20 settembre 2015. Ecco il telegramma di cordoglio inviato da Papa Francesco al fratello Raul

"Nel ricevere la triste notizia della scomparsa del suo caro fratello, l'eccellentissimo signor Fidel Alejandro Castro Ruz, ex presidente del Consiglio di Stato e del governo della Repubblica di Cuba, esprimo i miei sentimenti di dolore a vostra eccellenza e agli altri familiari del defunto dignitario, così come al governo e al popolo di codesta amata nazione". Lo afferma Papa Francesco nel telegramma di cordoglio per la morte di Fidel Castro,  inviato al fratello e attuale presidente cubano Raul Castro. 

Il "lider maximo" aveva un rapporto di stima e amicizia con il Vaticano. Sono tre i Pontefici che Fidel Castro ha incontrato negli anni in più occasioni. Nel novembre del 1996 Fidel Castro venne a Roma in occasione dell'incontro mondiale sull'alimentazione promosso dalla Fao. In quell'occasione andò in Vaticano per incontrare Giovanni Paolo II: un colloquio che aprì il dialogo tra il vecchio rivoluzionario Fidel e il papa polacco.

Fidel Castro: una vita da rivoluzionario

Nel 2012, durante la visita a Cuba Benedetto XVI ribadì l'auspicio di un "cammino comune" per tutti i cubani. L'ultimo incontro è avvenuto il 20 settembre 2015 con papa Francesco che a Cuba ha parlato di "piccoli ponti" che uno dopo l'altro "fanno il grande ponte della pace". "Nell'apertura di Cuba al mondo e del mondo a Cuba, decisivo è stato il ruolo diplomatico della Chiesa cattolica", afferma Radio Vaticana dando la notizia della morte del líder maximo.


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto Fidel Castro, il dolore di Papa Francesco: "Notizia triste"

Today è in caricamento