rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
VATICANO

L'appello di Papa Francesco ai Forconi: "No alla violenza"

Blitz dell'ala "moderata" del movimento dei Forconi in piazza San Pietro. E il Papa li invita a "respingere le tentazioni dello scontro e della violenza seguendo sempre la via del dialogo"

ROMA - "A quanti dall'Italia si sono radunati per manifestare il loro impegno sociale, auguro di dare un contributo costruttivo, respingendo le tentazioni dello scontro e della violenza e seguendo sempre la via del dialogo". 

Lo ha detto il Papa all'Angelus di oggi rivolgendosi al movimento dei Forconi presente in piazza San Pietro. "Difendendo i diritti!", ha aggiunto. Presenti tra i fedeli i Forconi di Mariano Ferro, l'ala "dialogante" del movimento.

"In questi giorni di Natale inviti tutti, persone, entità sociali, autorità, a fare tutto il possibile perché ogni famiglia possa avere una casa", ha detto ancora Papa Francesco, parlando "a braccio", dopo aver letto lo striscione in piazza del movimento dei forconi: "I poveri non possono aspettare".

"Leggo lì scritto grande: 'I poveri non possono aspettare' - ha detto il Papa, interrotto più volte dagli applausi -. E' bello". "E questo mi fa pensare - ha proseguito - che Gesù è nato in una stalla, non è nato in una casa. Dopo è dovuto fuggire, andare in Egitto per salvarsi la vita. Alla fine è tornato a casa sua a Nazareth".

"E io penso oggi - ha detto ancora Bergoglio -, anche leggendo quello, a tante famiglie senza casa. Sia perché mai l'hanno avuta, sia perché l'hanno persa per tanti motivi". "Famiglia e casa vanno insieme - ha aggiunto -. E' molto difficile portare avanti la famiglia senza abitare in una casa". "In questi giorni di Natale - ha concluso il Papa - invito tutti, persone, entità sociali, autorità, a fare tutto il possibile perché ogni famiglia possa avere una casa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'appello di Papa Francesco ai Forconi: "No alla violenza"

Today è in caricamento