Sabato, 27 Febbraio 2021
Aggressioni / Parma

Parma, tenta di strangolare la figlia di un anno davanti agli agenti di polizia

Gli agenti sono intervenuti su segnalazione di alcuni passanti: evitato il peggio

Immagine d'archivio

A Parma alcune sere fa una donna di 32 anni ha cercato di strangolare la figlioletta di un anno davanti agli agenti di polizia. La 32enne, di origine nigeriane, avrebbe attorcigliato una canottiera al collo della bimba in un momento di concitazione. Gli agenti di polizia sono riusciti a evitare il peggio, come ricostruito da ParmaToday.

I poliziotti erano intervenuti sul posto, in via San Leonardo, su segnalazione di alcuni passanti che avevano notato una donna che urlava in mezzo alla strada con in braccio una bambina. 

La dinamica dei fatti

Giunti sul posto gli agenti si sono avvicinati ed hanno cercato di capire cosa stesse succedendo. La mamma, che sembrava in stato di alterazione ma non sotto l'effetto di alcol o droghe, stava farfugliando qualcosa circa il fatto che nella sua abitazione non ci fosse energia elettrica. I poliziotti hanno convinto la donna ad entrare nell’appartamento, ma all'improvviso la 32enne ha preso la canottiera della bimba e gliel’ha stretta al collo. 

Parma, tenta di strangolare la figlia: arrestata

Sono seguiti momenti concitati con i poliziotti che hanno cercato in tutti i modi di strappare la bimba dalle braccia della madre (uno degli agenti è stato morso ad una mano). La piccola è stata accompagnata in ospedale: fortunatamente è rimasta ferita al collo in modo non grave. La 32enne è stata arrestata per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate ed è ora agli arresti domiciliari nel reparto Diagnosi e Cura dell'Ospedale Maggiore di Parma. La bimba è stata affidata al padre. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma, tenta di strangolare la figlia di un anno davanti agli agenti di polizia

Today è in caricamento