Lunedì, 12 Aprile 2021
Medicina

Partorisce dopo il trapianto di utero dalla madre

L'intervento è stato effettuato all'ospedale di Goteborg, in Svezia. La neomamma aveva perso il suo utero a causa di un tumore

(foto di repertorio - Infophoto)

Aveva perso il suo utero per un tumore a vent'anni. Ora, a trenta, è riuscita a partorire un figlio dopo aver subìto un trapianto di utero, ricevendolo dalla sua stessa madre. L'intervento pionieristico effettuato a Goteborg, in Svezia, ha consentito così di unire tre generazioni e rendere madre la donna che aveva perso il suo utero dieci anni prima a causa di un tumore.

Ad eseguire l'operazione - un "miracolo" della scienza - è stato il dottor Mats Brannstrom, che due anni fa ha eseguito il primo trapianto di utero su nove donne nel corso di una sperimentazione. Tra queste soltanto una è riuscita a partorire, mentre ad altre due è stato rimosso l'organo per alcune complicazioni. "In questo caso c'è un elemento in più- spiega il medico - perché è un unico utero a unire le tre generazioni di una famiglia".

La neomamma svedese si è dovuta sottoporre a fecondazione in vitro, usando i suoi ovociti e lo sperma del marito. I medici poi hanno atteso un anno dopo il trapianto, prima di procedere. Dopo quattro tentativi di impianto di embrioni nel nuovo utero, la donna è rimasta incinta senza complicazioni e ha partorito con taglio cesareo. Ora lei e il marito stanno pensando a un secondo figlio, prima che l'utero trapiantato venga rimosso, in modo da non dover prendere più i farmaci anti-rigetto.
 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partorisce dopo il trapianto di utero dalla madre

Today è in caricamento