Mercoledì, 12 Maggio 2021
Ravenna

Omicidio Ilenia Fabbri, Pierluigi Barbieri ha confessato: "20mila euro e un'auto come compenso"

Ha ammesso davanti al gip le sue colpe e risposto a tutte le domande. Alle 14 sarà la volta di Claudio Nanni, l'ex marito, sospettato di essere stato il mandante del delitto di Faenza

Barbieri ha confessato di aver ucciso Ilenia Fabbri il 6 febbraio 2021 (foto da RavennaToday)

Le prove erano schiaccianti. Pierluigi Barbieri, 53 anni, detto "lo Zingaro", ha ammesso di avere ucciso Ilenia Fabbri, la mattina del 6 febbraio, nella sua casa di via Corbara a Faenza (Ravenna). La notizia viene battuta nella tarda mattinata di lunedì da tutte le principali agenzie di stampa.

Pierluigi Barbieri ha confessato l'omicidio di Ilenia Fabbri

Il 53enne era stato arrestato mercoledì scorso in quanto ritenuto esecutore materiale dell'omicidio che ha scossa Faenza, insieme all'ex marito della vittima Claudio Nanni, ritenuto invece il mandante del delitto. L'uomo lunedì mattina durante l'interrogatorio di garanzia, davanti al Gip Corrado Schiaretti e al Pm Angela Scorza, ha risposto a tutte le domande restituendo una piena ammissione dei fatti.

Avrebbe detto che la cifra pattuita per il delitto era di 20mila euro, oltre a un'auto; mentre i 2.200 euro in contanti sequestrati nel suo appartamento al momento dell'arresto non avrebbero alcun collegamento con il delitto.

Nel primo pomeriggio sarà l'ex marito della vittima a essere interrogato. Nanni si è sempre detto estraneo ai fatti contestati. Nell'ordinanza che ha disposto gli arresti, Barbieri viene descritto come "accreditato nell'ambiente malavitoso come soggetto disponibile a partecipare a spedizioni punitive, in spregio a qualunque rischio". In grado di ogni "condotta violenta per conseguire un compenso", un "picchiatore su commissione". 

Ilenia Fabbri: arrestati Claudio Nanni e Pierluigi Barbieri

Claudio Nanni e Pierluigi Barbieri, entrambi 53enni, sono stati arrestati la scorsa settimana per l'omicidio di Ilenia Fabbri a Faenza, e sono accusati di essere mandante e sicario. Il 20 e 29 gennaio Nanni e Barbieri si incontrano a Faenza. Claudio secondo gli inquirenti avrebbe dato al killer il duplicato delle chiavi di casa, gli avrebbe spiegato come raggiungere la camera da letto dove dormiva l'ex moglie. All'alba del 6 febbraio il killer entra in camera da letto e quando Ilenia grida ("Chi sei? Cosa vuoi?") e scappa per le scale, lui la insegue, la aggredisce, le stacca un orecchino dal lobo, le sbatte la testa a terra. Poi la uccide. Il piano di far scoprire il cadavere di Ilenia nel pomeriggio e far sembrare tutto una rapina fallisce malamente.

Le denunce contro l'ex marito, i messaggi e la paura: l'incubo senza fine di Ilenia Fabbri

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Ilenia Fabbri, Pierluigi Barbieri ha confessato: "20mila euro e un'auto come compenso"

Today è in caricamento