Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Bari

Polignano, la città in "coprifuoco" per fermare il focolaio di coronavirus

Accertati fino ad ora 119 casi di contagio connessi al focolaio che si è sviluppato nell'azienda ortofrutticola 'Sop' di Polignano a Mare

La tenda allestita per fare i tamponi a Polignano a Mare FOTO Comune Polignano a Mare

Alta preoccupazione in Puglia a Polignano a Mare dove è stato imposto l'obbligo a indossare sempre la mascherina su tutto il territorio comunale per far fronte al focolaio che si è sviluppato nell'azienda ortofrutticola 'Sop'

Sono sono stati accertati fino ad ora 119 casi di contagio di cui 52 sono residenti a Polignano e l'ordinanza del sindaco Domenico Vitto ha inoltre stabilito che tutti gli esercizi commerciali dovranno chiudere entro mezzanotte e mezza e non potranno riaprire prima delle 5 del mattino. Disposto l'isolamento fiduciario per tutti i polignanesi che sono in attesa dell'esito del tampone.

"Ci sono anche contagiati per i quali è stato necessario il ricovero in ospedale. A loro - dice il sindaco - va la nostra vicinanza, tenete duro e presto questo incubo finirà"

Sempre in Puglia sono saliti a tre i decessi dei pazienti di Villa Genusia, la residenza socio sanitaria di Tarano dove si è sviluppato un focolaio di Coronavirus che ha coinvolto più di 30 persone, tra degenti e personale dipendente. Il nuovo decesso riguarda un uomo di 95 anni che nel frattempo era stato trasferito all'ospedale Moscati di Taranto.

Coronavirus, il bollettino di oggi domenica 13 settembre 2020: la mappa dei focolai 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polignano, la città in "coprifuoco" per fermare il focolaio di coronavirus

Today è in caricamento