rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Sicurezza, il capo della Polizia denuncia: "Finanziamenti schizofrenici"

Dopo l'uccisione dei due agenti di polizia a Trieste molte le polemiche. Se Salvini chiede regole più restrittive per i fermi di polizia, il Prefetto Gabrielli denuncia i pesanti tagli di risorse avvenute negli anni passati nel comparto sicurezza

Alejandro Augusto Stephan Meran, che venerdì scorso ha imbracciato due pistole e ha ucciso in questura a Trieste gli agenti Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, è stato dimesso dall'ospedale Cattinara ed è stato essere trasferito nel carcere Ernesto Mari di Trieste dove continuerà ad essere curato per la ferita all'inguine riportata durante la sparatoria.

Se questa è l'ultimo aggiornamento di cronaca, tante sono le polemiche derivate dai fatti di Trieste che coinvolgono il mondo politico. Il capo il Capo della Polizia di Stato, il prefetto Franco Gabrielli, intervistato a "L'Aria che tira" su La7 non ha esistato a tornare sulle polemiche divampate subito dopo questa tragedia sopratutto per il fatto che non fossero state usate le manette.

"Ci si dimentica del contesto e che stiamo parlando di una persona che non aveva compiuto un reato gravissimi"

Salvini a Trieste: "Manette a tutti i sospettati"

Ma è sul tema delle risorse e delle dotazioni alle Forze dell'Ordine che il Capo della Polizia pone la sua denuncia più forte ricordando i pesanti tagli di risorse avvenute negli anni passati nel comparto sicurezza. "Siamo perennemente in affano", ha sottolineato Gabrielli evidenziando la difficltà di programmare a fronte della mancanza di certezza nella dotazione di risorse.

"Il tema delle risorse, degli approvvigionamenti, delle dotazioni alle forze dell'ordine esiste e lo dico con la convinzione e la presunzione di aver fatto per vent'anni il poliziotto, prevalentemente in strada, e di conoscere la condizione dell'amministrazione e i suoi limiti, di conoscere le eredità e di conoscere un altro aspetto: il tema dei finanziamenti schizofrenici".

"Da un lato abbiamo rigide regole, giuste e sacrosante, per gli appalti e le gare europee; ma se non si ha una dotazione economica certa e preventiva - denuncia Gabrielli - qual è la possibilità di fare programmazione? Nella legge di bilancio 2011-2012-2013 a noi è stato dato in meno quanto ci è dato in un anno... Siamo perennemente in affanno".

Sul tema è intervenuto in un dialogo virtuale anche Matteo Salvini: il segretario nazionale della Lega ed ex ministro dell'Interno in visita alla Questura giuliana ha rivendicato di 3 milioni di euro di investimenti nel 2018 "per aumentare il numero di forze dell'ordine e il loro equipaggiamento. Entro l'anno entreranno in dotazione anche le prime migliaia di pistole elettriche, speriamo che nessuno abbia da dubitare o rallentare".

L'inquietante "familiarità" con le armi di Alejandro Stephan Meran

Altro tema già da settimane al centro dell'attenzione è quello della percezione di insicurezza. Il capo della Polizia Franco Gabrielli spiega come degrado, invecchiamento della popolazione e precarietà influiscano sul sentore comune: "Quando ci si sente più deboli o più fragili, è ovvio che salga la richiesta di maggiore presenza".

"I dati sono oggettivi. Poi, si può dire che ci sono troppi reati commessi da stranieri perché nel nostro Paese non si è fatta una seria politica di integrazione; oppure si può dire che ci sono troppi reati degli stranieri perché si è lascata la porta troppo aperta... Le cose non sono così manichee: c'è un tema di flussi incontrollati, ma c'è anche un tema di mancate politiche di integrazione".

Il toccante video di Pierluigi e Matteo in servizio

I due agenti di Polizia che hanno perso la vita venerdì 4 ottobre all'interno della Questura di Trieste erano legati da un sentimento di amicizia molto forte. In questo video diffuso dalla Questura e girato dagli stessi recentemente, tutta la gioia nell'iniziare un servizio assieme

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, il capo della Polizia denuncia: "Finanziamenti schizofrenici"

Today è in caricamento