rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

La Questura zittisce i poliziotti senza casco: "No a condivisione della protesta"

In una nota la Questura di Torino spiega il gesto dei poliziotti che avevano tolto il casco di fronte ai manifestanti: "Erano venute meno le esigenze operative. No a condivisione delle istanze dei manifestanti"

ROMA - Non per solidarietà né per condivisione. Ma, semplicemente, per ordine. Perdono "forza" i gesti dei poliziotti di Milano e Torino che avevano "svestito" il casco di fronte ai manifestanti e, in alcuni casi, avevano "fraternizzato" con i Forconi in piazza. 

[VIDEO] Torino, via i caschi in segno di solidarietà: i poliziotti si "schierano" coi manifestanti 

A spiegare gli atteggiamenti dei poliziotti è la Questura di Torino che in una nota ha chiarito: "I poliziotti in servizio si sono tolti il casco su disposizione del funzionario responsabile. Lo hanno fatto essendo venute meno le esigenze operative che ne avevano imposto l'utilizzo. A tale gesto - spiegano ancora dalla Questura - non appare possibile, pertanto, riconnettere significati non attinenti alle regole d'impiego dei dispositivi individuali di protezione e, tantomeno, di condivisione delle istanze dei manifestanti".

[VIDEO]  A Milano come sotto la Mole: gli agenti si sfilano il casco e guidano il corteo verso l'autostrada

Chi pensava che i poliziotti lo avessero fatto per esprimere solidarietà, dunque, rimarrà deluso. (da TorinoToday)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Questura zittisce i poliziotti senza casco: "No a condivisione della protesta"

Today è in caricamento