Venerdì, 5 Marzo 2021
La tragedia / Francia

L'uomo che ha ucciso tre poliziotti dopo aver litigato con la moglie

Un 48enne ha sparato agli agenti che hanno provato a soccorrere la moglie e poi è scappato. È stato trovato morto questa mattina

Può una lite familiare trasformarsi in una strage con quattro morti e un ferito in totale? Purtroppo la cronaca ancora una volta ha dimostrato che nulla è impossibile. Tre poliziotti sono rimasti uccisi e un altro è rimasto ferito a seguito di una lite familiare in Francia, nei pressi del piccolo villaggio di Saint-Just, 157 anime che stavolta è diventato il palcoscenico di un delitto da film. Una storia assurda cominciata con una lite familiare e un episodio di violenza domestica.

La violenza domestica 

Protagonista un uomo di 48 anni che aveva cominciato a picchiare sua moglie a seguito di una lite. Per sfuggire alle sue grinfie la donna si era rifugiata sul tetto della sua abitazione e da lì aveva chiamato la polizia. Nel frattempo, l'uomo aveva cominciato a dare fuoco all'abitazione mettendo in serio rischio la vita della moglie. Purtroppo la sua furia non si è fermata qui. Sul posto sono arrivate due pattuglie della polizia del posto. Una coppia di agenti è intervenuta all'interno dell'abitazione mentre un'altra è rimasta a distanza in attesa dei vigili del fuoco per provare a coordinare il salvataggio della donna.

L'uccisione dei poliziotti 

I due poliziotti che sono entrati in casa per salvare la donna dal tetto sono stati colpiti da colpi d'arma da fuoco e uccisi dall'uomo. Il 48enne non si è fermato. Dopo aver ucciso i primi due poliziotti si è scagliato contro gli altri due, uccidendone un terzo e ferendo a una gamba l'ultimo. Poi si è dato alla fuga. Sul posto sono arrivati 300 agenti che hanno portato in salvo la donna e hanno cominciato la caccia all'uomo. Le ricerche si sono concluse in mattinata quando l'uomo è stato trovato morto. Non è ancora chiaro se si sia trattato di suicidio. Intanto l'ufficio del procuratore di Clermont-Ferrand ha dichiarato ufficialmente la scomparsa dei tre agenti.

Il cordoglio di Macron 

Cordoglio è arrivato da tutto il mondo istituzionale a cominciare dal presidente Emmanuel Macron, che ha ricordato i tre poliziotti uccisi su Twitter: “Il Paese si unisce al dolore delle famiglie. Per proteggerci, le nostre forze dell'ordine stanno agendo a rischio della loro vita. Sono i nostri eroi”. Il ministro dell'Interno, Gerard Darmanin ha invece annunciato su Twitter che sono in corso le indagini per riuscire a capire l'esatta dinamica dei fatti.

Le indagini 

L'unica testimone della vicenda potrebbe essere la moglie dell'assassino che al momento è sotto interrogatorio per riuscire a ricostruire la vicenda. Il passato dell'uomo conferma che si tratta di una tragedia annunciata. Erano noti i suoi atteggiamenti violenti e i litigi con la moglie per la custodia dei figli. Nessuno però poteva immaginare una conclusione così drammatica di questa storia in cui a rimetterci la vita sono stati gli uomini in divisa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo che ha ucciso tre poliziotti dopo aver litigato con la moglie

Today è in caricamento