Sabato, 8 Maggio 2021
Genova

Oggi al via la demolizione del Ponte Morandi, Conte: "Genova nel cuore"

Questa mattina il moncone ovest del Ponte Morandi di Genova verrà abbattuto alla presenza di Conte, Toninelli e Toti: e c'è l'ok del Mef ai primi 60 milioni per la ricostruzione

Oggi si inizia. Questa mattina il moncone ovest del Ponte Morandi di Genova verrà abbattuto alla presenza del premier, Giuseppe Conte, del ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli e del presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti. Le operazioni per smontare il primo grande pezzo di impalcato, la trave gerber “appoggiata” nella porzione compresa tra le pile 7 e 8 del moncone di Ponente, dovrebbero durare 7 ore e sono il primo passo verso la costruzione del nuovo ponte e danno ufficialmente e "visivamente" il via alla demolizione del viadotto.

"Sarò a Genova per dare inizio alle operazioni di demolizione del Ponte Morandi. Nei giorni successivi alla tragedia abbiamo spesso ripetuto una frase “Genova nel cuore”. Domani (oggi, ndr)  ritorno a Genova, che dal mio cuore e dai miei pensieri non è mai uscita. Ci sarò e tornerò anche successivamente per seguire le operazioni di ricostruzione. Dobbiamo fare presto per inaugurare quanto prima il nuovo ponte. Sarà il simbolo del riscatto di Genova, della Liguria, dell’Italia". Lo scrive su Facebook il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Ponte Morandi, ok dal Mef ai primi 60 milioni per la ricostruzione

Il ministro dell'Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, ha firmato il decreto del Mef che, di concerto con il ministero dei Trasporti, autorizza l'immediata attivazione dell'anticipo di spesa che permette l'utilizzo immediato da parte del Commissario straordinario dei primi 60 milioni di euro per la ricostruzione del viadotto Polcevera.

Il decreto legge Genova, spiega il ministero dell'Economia, "autorizza la spesa di 30 milioni di euro all'anno dal 2018 al 2029 a garanzia dell'immediata attivazione del finanziamento come anticipo del versamento, cui è obbligato il concessionario, delle somme necessarie all'integrale realizzazione degli interventi a cura del Commissario straordinario per la ricostruzione dell'infrastruttura viaria, in seguito al crollo del viadotto Polcevera dell'autostrada A10 nel Comune di Genova".

Lavoro, il crollo del ponte Morandi "presenta il conto": migliaia di posti volatilizzati 

ponte morandi ansa-5

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oggi al via la demolizione del Ponte Morandi, Conte: "Genova nel cuore"

Today è in caricamento