Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Trapani

Positiva al coronavirus viene sorpresa in un supermercato: denunciata per epidemia colposa

La donna, una 51enne residente nel Trapanese, è stata tradita dalle telecamere del negozio

Positiva al coroavirus, viola la quarantena e va a fare la spesa. Una donna di 51 anni residente in un piccolo centro in provincia di Trapani è stata denunciata dai carabinieri per epidemia colposa. Lo scorso 1 novembre la 51enne, dopo essere stata sottoposta a tampone molecolare, era risultata positiva e, vista l'assenza di sintomi, era stata posta in quarantena.

Dopo aver ricevuto la segnalazione della sua presenza in un supermercato lo scorso 3 novembre, i militari hanno acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza, accertando che la 51enne, seppur indossando la mascherina, si era recata nel market per fare la spesa, violando la quarantena. Per la donna è così scattata la denuncia.  "Il Comune dà la possibilità di richiedere, compilando apposita modulistica, la consegna della spesa a domicilio, per quei soggetti che, posti in quarantena, non hanno modo di farsi aiutare da parenti o amici - spiegano gli investigatori -. Servizio, tra l'altro, ormai garantito anche da alcuni supermercati". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Positiva al coronavirus viene sorpresa in un supermercato: denunciata per epidemia colposa

Today è in caricamento