Domenica, 7 Marzo 2021
Napoli

Positivo al coronavirus e con sintomi esce di casa, il sindaco lo denuncia 

Succede a Bacoli, nel Napoletano. Il primo cittadino ha sollecitato le forze dell'ordine e denunciato il concittadino che non aveva rispettato la quarantena: ''Bisogna rispettare le regole, altrimenti non ne usciamo più''

Foto di repertorio

Nonostante fosse risultato positivo al coronavirus e avesse i sintomi della malattia, ha più volte lasciato la propria abitazione nonostante fosse obbligato all'isolamento domiciliare. A denunciare il concittadino è Josi Gerardo Della Ragione, sindaco di Bacoli, in provincia di Napoli: "Massima solidarietà per tutti i contagiati, non hanno colpe - ha spiegato - ma bisogna rispettare le regole, altrimenti non ne usciamo più. Dobbiamo essere responsabili". Della Ragione ha fatto sapere di aver "sollecitato tutte le forze dell'ordine del territorio a un maggior controllo, soprattutto di chi è in quarantena".

Sono 4 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi a Bacoli, due dei quali afferenti al link epidemiologico di Monte di Procida, comune confinante dove sono 62 le persone attualmente positive, molte delle quali legate al cluster nato a seguito di una festa di matrimonio. Gli altri due casi sono un familiare di un positivo e una persona ricoverata in ospedale, non in terapia intensiva. C'è anche un nuovo guarito, che porta così il totale delle persone attualmente positive nel comune di Bacoli a 22. Della Ragione fa sapere che assumerà a breve "nuove decisioni rispetto alla pandemia in corso", sentito il Centro operativo comunale e ascoltata la Asl Napoli 2 Nord.

Resta alta l'attenzione sul fronte dei contagi da Covid-19 nell'intera penisola flegrea: a Pozzuoli il sindaco Vincenzo Figliolia ha disposto in via precauzionale la chiusura al pubblico della sede centrale del municipio di via Tito Livio, al Rione Toiano, dopo che è risultato positivo al Covid-19 un dipendente in servizio presso il corpo di guardia. Il provvedimento resterà in vigore fino a venerdì 23 ottobre e riguarderà tutti gli uffici presenti all'interno del complesso municipale, ad eccezione dell'Ufficio Protocollo e dell'Ufficio ricezione atti giudiziari, che invece resteranno chiusi solo fino a venerdì 16 ottobre. L'accesso alla casa comunale sarà consentito quindi solo ai dipendenti, agli assessori e ai consiglieri comunali, ai dirigenti e al Segretario generale. Sono 142 le persone attualmente contagiate a Pozzuoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Positivo al coronavirus e con sintomi esce di casa, il sindaco lo denuncia 

Today è in caricamento