Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Berlusconi mette all'asta un pranzo nella villa di Arcore: cittadino cinese offre 30mila euro

L'asta su Charitystars ha raccolto 22 offerte e chiuderà nel tardo pomeriggio di giovedì. Quasi tutto il ricavato andrà alla Croce Rossa italiana per l'emergenza terremoto

Trentamila euro per un pranzo col Cavaliere. Li ha offerti un cittadino cinese, residente in Italia, dopo che Silvio Berlusconi aveva messo all'asta un pranzo nella sua villa di Arcore sul sito Charitystars, portale che da anni si occupa del connubbio tra vip e aste per beneficenza. L'asta - come racconta MilanoToday - ha raccolto in totale ventidue offerte, ma c'è ancora tempo per aggiudicarsi l'incontro con l'ex premier: i rilanci chiuderanno giovedì alle 19.

Che fine faranno i soldi raccolti? L'80% della somma raccolta sarà devoluta alla Croce Rossa Italiana, impegnata a fronteggiare l'emergenza terremoto in Abruzzo, il restante 20% resterà al sito. «Il pranzo — spiega in una nota Charitystars — sarà organizzato contestualmente alla chiusura dell'asta e si svolgerà presso la residenza di Berlusconi ad Arcore».

Non è la prima volta che personaggi famosi milanesi mettono a disposizione il proprio tempo, oppure cimeli legati alla loro carriera, per raccogliere soldi per iniziative senza scopo di lucro che proteggono e aiutano bambini, donne in condizioni disagiate e famiglie in difficoltà. In passato, era successo diverse volte a campioni di Milan e Inter. A febbraio un fan di Chiara Ferragni aveva speso 5.700 euro per poter bere un caffè con lei.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Berlusconi mette all'asta un pranzo nella villa di Arcore: cittadino cinese offre 30mila euro

Today è in caricamento