Giovedì, 29 Luglio 2021
CHIESA E PEDOFILIA

Pedofilia, il tribunale Vaticano rinvia a giudizio monsignor Wesolowski

L'ex nunzio apostolico ed ex arcivescovo polacco era già finito ai domiciliari per presunti abusi su minori e possesso di materiale pedopornografico, reato introdotto grazie alla volontà di papa Francesco

Il presidente del tribunale del Vaticano ha disposto il rinvio a giudizio dell'ex nunzio apostolico nella Repubblica dominicana, Jozef Wesolowski, già ai domiciliari per pedofilia da giugno dello scorso anno. Adesso si aspetta l'undici luglio, giorno della prima udienza. Un rinvio deciso dal presidente del tribunale dello Stato della Città del Vaticano, Giuseppe Dalla Torre: "Il quadro di accusa - ha spiegato il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi - si basa sul materiale probatorio trasmesso dall'Autorità Giudiziaria di Santo Domingo circa gli abusi sessuali su minori". 

In una nota che arriva proprio dal Vaticano si spiega che al prelato "vengono contestati taluni reati commessi sia durante il suo soggiorno a Roma dall'agosto 2013 sino al momento del suo arresto, sia nel periodo trascorso nella Repubblica Dominicana, nei cinque anni in cui ha ricoperto l'Ufficio di Nunzio Apostolico". Il 24 gennaio 2008 Wesolowski era stato nominato Nunzio nella Repubblica Dominicana e delegato apostolico a Porto Rico, uffici da cui si è dimesso il 21 agosto 2013. 

Nel corso dei mesi passati, Wesolowski è stato interrogato due volte dal promotore di giustizia. Per quanto riguarda il periodo trascorso a Roma, "il provvedimento contesta il reato di detenzione di materiale pedopornografico, introdotto dalla legge n. VIII del 2013 di Papa Francesco". Per il periodo precedente, "il quadro di accusa - si legge nella nota - si basa sul materiale probatorio trasmesso dall'Autorità Giudiziaria di Santo Domingo circa gli abusi sessuali su minori".

La prima udienza, l'11 luglio, che avverrà peraltro mentre il Papa sarà in America latina, "potrà essere pubblica", ma, data la delicatezza della materia, "è possibile che il presidente del tribunale decida di svolgere le udienze successive a porte chiuse. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedofilia, il tribunale Vaticano rinvia a giudizio monsignor Wesolowski

Today è in caricamento