Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Maltempo, freddo e neve gelano ancora il Centro Italia: Abruzzo in ginocchio

Le zone già colpite dal terremoto fanno ancora i conti con una situazione d'emergenza. Nel weekend la bassa pressione africana influenzerà soprattutto le isole con forti piogge e nubifragi

E' ancora emergenza maltempo soprattutto nelle regioni centrali, le stesse sconvolte dal nuovo sciame sismico. Continua a nevicare ma i fenomeni sono di minore intensità e in via di esaurimento, come riporta Ilmeteo.it. 

ABRUZZO IN GINOCCHIO - Situazione critica in Abruzzo, dove in alcune zone gli accumuli di neve hanno superato i due metri. La situazione è resa ancora più grave dal terremoto. Intere zone sono isolate, a causa della neve. Situazione disperata anche per gli allevatori. Coldiretti ha parlato di una vera e propria strage, dovuta al crollo delle stalle e all'isolamento delle strutture. Le abbondanti nevicate stanno determinando in tutte le aree montane dell'Appennino centrale (Marche, Abruzzo, Lazio e Molise) un aumento sempre più significativo del pericolo valanghe, attualmente al grado "forte 4" in aumento (il massimo è il grado "molto forte 5"). Le scosse di terremoto in corso nelle suddette aree determinano una ulteriore probabilità di provocare il distacco di valanghe, fa sapere in una nota il Comando Unità Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare dei Carabinieri.

L'aria fredda proveniente dai Balcani ha investito la Penisola, con neve e vento soprattutto in Italia centrale e meridionale, ad esclusione del Nord.

LE PREVISIONI PER OGGI - Previste per oggi nuvole sulla Romagna, con occasionali fiocchi sull'Appennino forlivese. Neve anche su Marche e Abruzzo, anche in pianura sulle Marche e a quote collinari in Abruzzo. Bel tempo su Toscana e Lazio, con nubi sparse sull'Umbria. Pioggia e neve oltre i 400 metri in Molise, Puglia, Campania e Basilicata. Piovaschi invece sul Cosentino, con nevicate sopra i 1000 metri. E' atteso un peggioramento delle condizoini in Sardegna a partire dal pomeriggio/sera, con piogge diffuse nella parte orientale e neve sopra gli 800/1000 metri. Sole in Sicilia. 
Per domani è previsto bel tempo al Nord, con nubi diffuse sulle zone adriatiche e occasioni piovaschi su Abruzzo e Molise. Tempo instabile anche al Sud, con peggioramento sulle coste ioniche con precipitazioni. Piogge e temporali su Sardegna orientale e Sicilia. 

Nel weekend,  una bassa pressione dall'Africa risalirà il continente e si proietterà verso il Mediterraneo, richiamando intenso venti di Scirocco su gran parte dei bacini centro-meridionali, scrivono gli esperti di Ilmeteo.it. 

SABATO - Al nord è previsto bel tempo, con nubi su bassa Emilia e ancora neve sull'Appennino forlivese. Nubi e piogge sule regioni adriatiche, con neve sopra i 350/500 metri, e bel tempo su quelle tirreniche. Al sud piogge e locali temporali su Calabria ionica, asciutto altrove. Situazione in peggioramento in Sardegna, con temporali e nubifragi possibili su gran parte del territorio. 

DOMENICA - Sole e nubi al nord,  coperto su cuneese e Liguria di Ponente con piogge e neve sopra i 300/400 metri, anche moderata/forte. Al centro tempo asciutto anche se diffusamente nuvoloso. Nelle regioni meridionali, forti peggioramenti sulla Calabria ionica con nubifragi. Piogge e temporali forti anche in Sardegna e Sicilia, soprattutto su messinese, catanese e siracusano con piogge e temporali diffusi, e possibili nubifragi e allagamenti.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, freddo e neve gelano ancora il Centro Italia: Abruzzo in ginocchio

Today è in caricamento