Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Sarà un gennaio di gelo: fitte nevicate in tutta Italia, anche in città

Dai primi giorni dopo Capodanno l'alta pressione scapperà verso la Francia: in Italia una discesa di aria nordatlantica porterà neve e violenti temporali

ROMA - Fino a Capodanno, niente da temere. Il tempo sarà sereno su quasi tutto il Paese. Ma dai primi giorni del nuovo anno la situazione cambierà radicalmente. Secondo le previsioni de IlMeteo.it, infatti, tra il 2 e il 3 gennaio 2017 l'alta pressione si sposterà temporaneamente verso la Francia e il Regno Unito, favorendo così la discesa di aria nordatlantica, che entrando nel Mediterraneo formerà una bassa pressione che dal mar Ligure si sposterà verso il Centro Italia, quindi basso Adriatico per poi dirigersi verso la Grecia.

METEO CAPODANNO, LE PREVISIONI

LE PREVISIONI METEO DEL 2-3 GENNAIO 2017

PREVISIONI METEO 2 GENNAIO - Tempo che peggiora ad opera di venti di Libeccio. Cielo coperto al Centro-Nord, precipitazioni che conquistano Toscana, Liguria, Emilia, entro sera anche Lombardia, Triveneto, Lazio, Umbria e Campania. Neve in Appennino sopra i 1200/1300 metri. Neve debole su Alpi e Prealpi sopra i 6/700 metri.

maltempo-inizio-gennaio-301216-1-2

PREVISIONI METEO 3 GENNAIO - Bassa pressione al Centro. Al mattino pioggia e neve sopra i 500 metri al Nordest, poi migliora sl Triveneto, precipitazioni ancora sull'Emilia Romagna. Maltempo diffuso al Centro peninsulare con precipitazioni forti sugli Appennini dove nevicherà sopra gli 800/1000 metri. Maltempo in arrivo anche sulla Campania, poi Basilicata, Puglia e Cosentino con neve tra 1200 e 1400 metri. Piogge e locali temporali in Sardegna.

LE PREVISIONI METEO DI GENNAIO 2017: TANTA NEVE

SCENARI "GELIDI" - Subito dopo Capodanno, quindi, le prime infiltrazioni di nuclei perturbati Nord atlantici potranno irrompere verso il nostro territorio, disseminando un po’ di piogge le  prime nevicate in alta collina o in montagna sul centro Appennino.  Tuttavia, si tratterebbe di azioni in qualche modo “apripista” di altre più invernali attese nel corso della seconda settimana di Gennaio

8-15-gennaio-mappa1-2

SCENARI GELIDI E NEVOSI DOPO LA BEFANA - Dal 7/8 del mese, infatti, sembra prospettarsi un blocco Atlantico di proporzioni più serie, con l’alta pressione oceanica in sollevamento fino alle latitudini polari e molto probabile discesa di aria fredda artica verso il Mediterraneo centrale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sarà un gennaio di gelo: fitte nevicate in tutta Italia, anche in città

Today è in caricamento