Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Bergamo

Caso Yara, proiettili inesplosi nel campo dove è stato trovato il corpo

Nove proiettili inesplosi sono stati trovati questa mattina dall'inviata di "Mattino Cinque" nel campo di Chignolo d`isola dove il 26 febbraio 2011 fu ritrovato il corpo senza vita di Yara Gambirasio

(Nel video qui sopra, i proiettili trovati nel campo di Chignolo)

Nove proiettili inesplosi sono stati trovati questa mattina dall'inviata di "Mattino Cinque" nel campo di Chignolo d'isola dove il 26 febbraio 2011 fu ritrovato il corpo senza vita di Yara Gambirasio, scomparsa tre mesi prima da Brembate di sopra. I proiettili si trovavano accanto al luogo dove da nove anni vengono lasciati fiori e biglietti per la giovane ginnasta di Brembate.

Proiettili nel campo di Chignolo: carabinieri sul posto

L'inviata della trasmissione di Canale 5 ha subito informato i carabinieri. I militari della compagnia di Treviglio hanno raggiunto la giornalista e hanno provveduto a inoltrare la segnalazione all'autorità giudiziaria.

Il corpo di Yara venne ritrovato casualmente tre mesi dopo la scomparsa, il 26 febbraio 2011, da un aeromodellista in un campo aperto a Chignolo d'Isola, distante 10 chilometri circa da Brembate di Sopra in direzione sud-ovest. Furono rilevati numerosi colpi di spranga sul corpo, un trauma cranico, una profonda ferita al collo e almeno sei ferite da arma da taglio sul corpo.

Caso Yara, "finto consulente della Procura entra in carcere e riesce a parlare con Bossetti"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Yara, proiettili inesplosi nel campo dove è stato trovato il corpo

Today è in caricamento