rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Il giallo / Catania

La festa con gli amici, poi il malore: Chiara è morta a soli 18 anni

Aperta un'inchiesta sulla morte di Chiara La Spina. La ragazza si è sentita male e il padre l'ha accompagnato alla guardia medica. Qui le è stato somministrato un medicinale, ma la situazione è precipitata. Inutile la corsa in ospedale

Una normale serata con gli amici, poi il malore, la corsa alla guardia medica e il cuore che smette di battere. E' morta così Chiara La Spina, 18enne di Fiumefreddo di Sicilia (Catania). La notizia della scomparsa di Chiara ha lasciato l'intera comunità sotto choc e sul caso adesso è stata aperta un'indagine.

Come racconta CataniaToday, la tragedia è accaduta martedì. La ragazza ha accusato un malore al rientro da una festa con amici. Il padre l'ha accompagnata alla guardia medica di Mascali e avrebbe detto ai sanitari che la figlia era allergica e soggetta a crisi respiratorie. Alla giovane sarebbe stata somministrata una dose di Valium e Chiara avrebbe perso i sensi. In pochi minuti la situazione si è aggravata in modo irreversibile. Inutile la corsa in ambulanza verso il pronto soccorso dell’ospedale di Acireale. Il cuore di Chiara ha smesso di battere. La famiglia ha presentato una denuncia ai carabinieri della stazione di Fiumedreddo ed è stato disposto il sequestro della salma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La festa con gli amici, poi il malore: Chiara è morta a soli 18 anni

Today è in caricamento