Sabato, 19 Giugno 2021
Treviso

"Ragazza 17enne violentata da un infermiere dopo il ricovero"

Il fatto sarebbe avvenuto nell'ospedale San Valentino di Montebelluna, in Veneto. Denunciato il caposala

Una ragazza di 17 anni avrebbe subito violenza sessuale da parte di un infermiere cinquantenne.

La raccapricciante vicenda, riporta la Tribuna di Treviso, sarebbe avvenuta qualche mese fa al San Valentino di Montebelluna, in Veneto. 

Secondo quanto ricostruito dal quotidiano, l'uomo avrebbe rivolto dei complimenti alla ragazza, che inizialmente se ne sarebbe sentita lusingata. Poi le avances si sono fatte più pesanti, fino a sfociare in una violenza sessuale vera e propria. 

La vittima ha confermato gli abusi subiti nell’incidente probatorio: il gip ha chiuso le indagini e ora si dovrà decidere se a carico dell’uomo - caposala in un reparto dell’ospedale - ci sono prove sufficienti per il rinvio a giudizio. Nel frattempo l’imputato è stato trasferito ad altro incarico dove non ha più contatti con i pazienti. 

Particolare confermato dal direttore generale dell'Usl 8, Bortolo Simoni:"So che c'è questa inchiesta della Procura - ha detto al quotidiano - è una vicenda che risale ad alcuni mesi fa e noi, quando ci sono inchieste della Procura, attendiamo gli esiti. Nel frattempo abbiamo creato le condizioni per favorire le indagini ed evitare l'eventuale reiterazione di quanto sarebbe stato denunciato perché, essendoci di mezzo una minorenne, si tratta di una questione delicatissima". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ragazza 17enne violentata da un infermiere dopo il ricovero"

Today è in caricamento