Giovedì, 5 Agosto 2021
Tragedie

Mistero sulla nave: 21enne muore mentre torna in Italia

Jihed Akremi era stato in Tunisia per organizzare il suo fidanzamento ufficiale: sul corpo è stata disposta l'autopsia

La giovane vittima

Un ragazzo tunisino di 21 anni è morto mentre si trovava sulla nave che lo stava riportando in Italia. Il giovane si chiamava Jihed Akremi ed era residente a Felagara, nel Parmense. Era andato in Tunisia per organizzare il fidanzamento ufficiale con la sua ragazza: a bordo della nave avrebbe dovuto esserci anche lei, ma alla fine i due sono stati costretti a prendere due traghetti diversi perché non c’era posto sulla stessa nave. La fidanzata ha appreso la notizia solo dopo aver toccato il suolo italiano.

"Non è ancora chiaro cosa sia successo negli ultimi momenti di vita del giovane che soffriva di diabete", scrive ParmaToday. La tragedia è avvenuta a bordo di una nave 'Grandi Navi Veloci' salpata dal porto di Tunisi e diretta a Genova: il ragazzo avrebbe avuto solo il tempo di chiedere aiuto all'equipaggio. Assistito dal medico di bordo è finito in coma e poi è morto: il comandante della nave ha subito avvertito la polizia di frontiera.

La causa del decesso verrà chiarita solo dopo l'esecuzione dell'autopsia che è stata disposta dal magistrato e che verrà effettuata presso l'Istituto di Medicina Legale di Genova.

La notizia su ParmaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mistero sulla nave: 21enne muore mentre torna in Italia

Today è in caricamento