Venerdì, 19 Luglio 2024
Impatto devastante / Brescia

Il ragazzo morto in un incidente mentre torna dal lavoro: la sua moto si è spezzata in due

Troppo gravi i traumi riportati dal giovane di 25 anni nel devastante schianto con una Volkswagen Passat

Non ce l'ha fatta il ragazzo di 25 anni rimasto coinvolto nella serata di ieri (mercoledì 21 giugno) in un incidente stradale mentre, in sella a una moto Honda, stava rincasando dopo una giornata di lavoro. Troppo gravi i traumi riportati nel devastante schianto con una Volkswagen Passat: è morto all'alba di oggi in un letto dell'ospedale Civile di Brescia, dove era stato ricoverato in condizioni disperate. La dinamica del terribile incidente avvenuto verso le 20 a Leno (Brescia), lungo la provinciale 668, è al vaglio dei carabinieri della compagnia di Verolanuova che si sono occupati dei rilievi.

Stando a una primissima ricostruzione, la moto e l'auto viaggiavano nella stessa direzione di marcia: l'impatto, terribile, è avvenuto all'altezza di un distributore di carburante. Il 25enne è stato sbalzato dalla sella ed è rovinato sull'asfalto parecchi metri più avanti rispetto al punto dell'impatto: la moto si sarebbe spezzata in due. Il 25enne, di origine albanese e di casa a Ghedi, è stato soccorso dai volontari della Croce bianca di Leno e da quelli della Croce rossa di Ghedi. Poi la disperata corsa, in ambulanza, al Civile di Brescia. Inutili, purtroppo, i tentativi dei medici di salvargli la vita: il ragazzo è morto dopo una notte di agonia.

Anche la donna al volante della Passat, che ha allertato i soccorsi e prestato le prime cure al giovane biker, è stata ricoverata in ospedale, a Manerbio. Per lei, pare, un forte shock, ma ferite non gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ragazzo morto in un incidente mentre torna dal lavoro: la sua moto si è spezzata in due
Today è in caricamento