Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Brescia

Ragazza aggredita in strada: le mordono la mano per rubare il cellulare

Stava camminando in strada a Brescia quando è stata avvicinata da un 31enne. La Polizia lo ha arrestato ed è stato processato per direttissima (con patteggiamento) a 1 anno e 9 mesi di reclusione

Aggredita (a morsi) e rapinata in mezzo alla strada a Brescia: la vittima è una ragazza di 20 anni che ha dovuto fare i conti con un suo connazionale, un 31enne nigeriano già noto alle forze dell'ordine. La Polizia lo ha arrestato ed è stato processato per direttissima (con patteggiamento) a 1 anno e 9 mesi di reclusione.

Come ricostruisce Brescia Today la giovane stava camminando in strada a Brescia quando è stata avvicinata da un 31enne. Con rapida mossa il giovane uomo l'ha bloccata, le ha messo le mani in tesca in cerca di oggetti di valore, ha intercettato il suo cellulare e se l'è preso.

La vittima ha fatto di tutto per fermarlo, per cercare di riprendersi il maltolto: la reazione del 31enne ha dall'incredibile, perché per portare a termine la rapina le ha addirittura morso la mano. Poi, mentre la 20enne lo inseguiva gridando e chiedendo aiuto, l'uomo fuggendo a piedi è poi salito al volo su un autobus di linea. E' stato l'autista di Brescia Trasporti ad accorgersi che qualcosa non andava, e a chiamare la Polizia. Gli agenti sono arrivati in pochi minuti, hanno raccolto la testimonianza della ragazza e recuperato il suo cellulare, che il rapinatore aveva nascosto nel calzino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza aggredita in strada: le mordono la mano per rubare il cellulare

Today è in caricamento