Martedì, 22 Giugno 2021
Oltre il coprifuoco / Milano

La rapina con i pitbull e la guerriglia contro i carabinieri: notte di follia a Milano

Il cuore della movida milanese che si trasforma in un campo di battaglia: è successo intorno all'una, a coprifuoco ampiamente scaduto, alle Colonne di San Lorenzo

Un fermo immagine del video circolato sui social

Prima la rapina, poi l'intervento dei carabinieri e le Colonne di San Lorenzo a Milano che si trasformano in uno scenario di guerriglia urbana, con spari, lanci di bottiglie e feriti. Una notte di follia scattata intorno all'una nel cuore della movida milanese ed iniziata con una richiesta di aiuto da parte di due 23enni tedeschi, che alle forze dell'ordine hanno raccontato di esser stati aggrediti da due uomini che gli avevano aizzato contro due pitbull per rubare loro delle catenine. I militari hanno così raggiunto la piazza, che nonostante il coprifuoco iniziato già da due ore era piena di gente, e hanno cercato di bloccare due sospettati.

Rapina, aggressione e guerriglia: notte di follia a Milano

Uno dei due, ormai braccato, avrebbe aizzato un pitbull contro i militari e a quel punto uno dei carabinieri - morso più volte al braccio e alle gambe - avrebbe aperto il fuoco, sparando due colpi con l'arma d'ordinanza, mentre il collega avrebbe usato lo spray al peperoncino. Frammenti del proiettile avrebbero colpito una donna, che è finita in ospedale con due ferite alle gambe - aveva foro di ingresso e foro di uscita - e il cane, che è stato rintracciato poche ore dopo in una clinica veterinaria, ferito ma vivo. Al pronto soccorso sono finiti anche un ragazzo di 23 anni, uno dei due tedeschi rapinati giunto in ospedale con una ferita alla gamba provocata dal morso del cane, il carabiniere aggredito e un altro uomo, che sarebbe stato colpito da alcuni vetri di bottiglia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infatti, dopo l'intervento dei carabinieri, alcuni giovani hanno reagito lanciando bottiglie di vetro contro le auto dei militari che, al termine della guerriglia, hanno arrestato un 22enne di origini marocchine, già noto alle forze dell'ordine, con l'accusa di rapina, resistenza e violenza  a pubblico ufficiale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rapina con i pitbull e la guerriglia contro i carabinieri: notte di follia a Milano

Today è in caricamento