Domenica, 7 Marzo 2021
Napoli

Il rapinatore di 17 anni morto in uno scontro a fuoco con la polizia a Napoli

Gli agenti sono intervenuti per sventare una rapina ai danni di alcuni minorenni. Ferito un altro ragazzo

Un 17enne è morto nella notte a Napoli e un altro è stato arrestato dopo un conflitto a fuoco con la polizia. Gli agenti sono intervenuti per sventare una rapina ai danni di alcuni minorenni. Secondo le prime informazioni il morto era del quartiere di Forcella. I fatti sono accaduti alle 4,30 di stamane, quando i due hanno avvicinato alcuni ragazzi a piedi tra via Duomo e via Marina, forse per rapinarli dei cellulari e dei portafogli. 

Il rapinatore di 17 anni morto in uno scontro a fuoco con la polizia a Napoli

Proprio in quel momento, sempre secondo le prime ricostruzioni dei fatti, passavano due agenti in borghese e sarebbe nato un conflitto a fuoco. L'altro rapinatore, che ha 18 anni, si trova in ospedale e piantonato dalla polizia. Gli agenti hanno recuperato la pistola, che all'esame è risultata essere una pistola giocattolo. L'agenzia di stampa AdnKronos conferma che il tentativo di rapina a mano armata è avvenuto in via Duomo, nei pressi della zona portuale, ai danni di tre automobilisti. Un equipaggio dei Falchi è intervenuto per impedirla. Secondo il Corriere e Repubblica il complice che era con lui si chiama Ciro De Tommaso è il figlio di Gennaro De Tommaso, noto come "Genny la Carogna", il capo ultras del Napoli immortalato nel 2014 durante la "trattativa" per la finale di Coppa Italia all’Olimpico di Roma: negli scontri fuori dallo stadio fu colpito a morte il tifoso partenopeo Ciro Esposito.

Rapinatore 17enne rimasto ucciso a via Duomo (foto Ansa) (2)-2

Intanto vengono sentite in questura a Napoli, per ricostruire la dinamica dei fatti, le vittime della rapina avvenuta questa mattina in via Duomo, nei pressi della zona portuale, in cui è rimasto ucciso un rapinatore di 17 anni. Secondo quanto ricostruito finora, due giovani a bordo di uno scooter hanno bloccato un'auto e armati di pistola stavano rapinando le tre persone a bordo. Sul posto è intervento un equipaggio dei Falchi della polizia. Nel corso dell'intervento, uno dei due rapinatori, un 17enne, è rimasto ucciso da un colpo di pistola mentre l'altro, un 18enne è stato arrestato. Entrambi erano già conosciuti alle forze dell'ordine. L'arma utilizzata per la rapina è stata sequestrata e lo scooter utilizzato per la rapina è risultato rubato.

Ciro De Tommaso e L.C.

L'agenzia di stampa Agi scrive che le iniziali del 17enne morto sono L.C. e che la dinamica dei fatti è ancora da chiarire. Una seconda ricostruzione esclude il conflitto a fuoco tra i poliziotti e i due. A quanto pare Ciro De Tommaso non è ferito e sta rispondendo alle domande del pubblico ministero in questura.

Il questore di Napoli Alessandro Giuliano fa sapere che "il Capo della Polizia, con cui sono in costante contatto e che segue attentamente la vicenda, pur nel pieno rispetto degli esiti dei doverosi accertamenti della Magistratura e dell'umana pietà per la morte di un ragazzo, mi ha raccomandato di rinnovare la sua vicinanza e il sostegno agli operatori della Polizia di Stato come delle consorelle forze di polizia che sono chiamati, rischiando la vita, ad affrontare un contesto criminale diffuso ed estremamente pericoloso". 

La bimba di 9 anni uccisa in una sparatoria

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il rapinatore di 17 anni morto in uno scontro a fuoco con la polizia a Napoli

Today è in caricamento