Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Prato

Percepisce il reddito di cittadinanza, ma nell'armadio le trovano un "tesoro" in panetti

Nonostante fosse beneficiaria del sussidio una 53enne di Prato arrotondava vendendo droga: il caso

Cinque chili di hashish suddivisi in panetti. È quanto hanno trovato i carabinieri di Prato nell’abitazione di una donna di 53 anni, arrestata ora per spaccio di droga. Lo stupefacente era nascosto in un armadio. A quanto pare la donna percepiva anche il reddito di cittadinanza e vendeva droga per arrotondare l’assegno. Secondo gli investigatori, nell'attività di spaccio ci sarebbero altre persone che aiutavano la 53enne, già nota alle forze dell'ordine per reati in materia di droga. 

Reddito di cittadinanza, a che punto siamo con i furbetti

Secondo l'Ispettorato del Lavoro da aprile ad agosto sono stati individuati 185 casi di "furbetti" del reddito di cittadinanza beccati a lavorare in nero nonostanto fossero beneficiari del sussidio. Il sospetto però è che i casi possano essere in un numero infinitamente superiore. Per questo Ispettorato del Lavoro e Guardia di Finanza hanno deciso di correre ai ripari inasprendo le multe.

La sanzione comminata ai datori di lavoro sarà infatti maggiorata del 20% non solo quando si impiegano in nero lavoratori extracomunitatori o minori, ma anche nei casi in cui il soggetto sia titolare del reddito di cittadinanza o abbia nel proprio nucleo familiare una persona beneficiaria del sussidio. Rischiano sanzioni fino a poco meno di 50mila euro.

Reddito di cittadinanza all'ex brigatista, l'Inps si arrende: la legge parla chiaro

Reddito di cittadinanza, ecco perché la maggioranza dei beneficiari non lavorerà

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Percepisce il reddito di cittadinanza, ma nell'armadio le trovano un "tesoro" in panetti

Today è in caricamento