Sabato, 8 Maggio 2021
Frosinone

Prendono il reddito di cittadinanza ma non sono poveri: dovranno restituire 25mila euro

In quattro sono stati scoperti e denunciati dalla Guardai di Finanza di Frosinone: avevano fornito dichiarazioni false o attestanti cose non vere. Adesso dovranno restituire tutto

Foto di repertorio

Ben quattro furbetti del reddito di cittadinanza, che percepivano il sussidio contro la povertà senza averne diritto, sono stati scoperti e denunciati Procura di Cassino dalla Guardia di Finanza di Frosinone.

I quattro, tutti residenti nel Sorano, avrebbero indebitamente ricevuto il sussidio per complessivi 25.000 euro senza averne diritto e sono stati denunciati per l’indebita percezione del beneficio, avendo fornito in sede di presentazione dell’istanza per l’ottenimento del contributo dichiarazioni false o attestanti cose non vere. Adesso i furbetti dovranno restituire quanto ricevuto.

Furbetti del reddito di cittadinanza: come sono stati scoperti

I quattro percettori del sussidio sono stati scoperti in seguito agli accertamenti delle Fiamme Gialle: quanto dichiarato nella domanda presentata all'Inps non corrispondeva con quanto riportato nelle banche dati in uso alla Guardia di Finanza.

In particolare, per quanto riguarda i due cittadini italiani emergevano rilevanti incongruenze a seguito della ricostruzione del reale nucleo familiare, dei redditi, del patrimonio e dei beni mobili posseduti mentre, per i due stranieri, veniva accertato rispettivamente per la cittadina di nazionalità lituana, il mancato possesso del requisito della residenza minima di 10 anni nel territorio nazionale e, per il cittadino di origine marocchina con cittadinanza italiana, la mancanza della residenza continuativa di due anni antecedenti alla data della richiesta del beneficio. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prendono il reddito di cittadinanza ma non sono poveri: dovranno restituire 25mila euro

Today è in caricamento