Lunedì, 27 Settembre 2021
Denunciata / Bologna

La donna che intasca il reddito di cittadinanza in Italia ma vive ai Caraibi

Avrebbe fatto la spola tra i mari esotici e Bologna per accaparrarsi il denaro

Nuova operazione dei carabinieri contro i cosiddetti furbetti del reddito di cittadinanza, accusati di incassare l'aiuto dello Stato in maniera illegittima. I militari a Bologna hanno denunciato otto persone per truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e violazione delle norme sul sussidio "anti povertà". Su un totale di 171 controlli eseguiti per accertare la veridicità delle dichiarazioni effettuate all'atto della richiesta sono emerse otto irregolarità.

Vive ai Caraibi, prende il reddito di cittadinanza in Italia

La più "curiosa" è risultata quella di una donna di 50 anni che - secondo quanto riferiscono i militari - vivendo stabilmente su un'isola del Mar dei Caraibi, sarebbe rientrata in Italia per chiedere il beneficio. Una volta ottenuto il sussidio economico, avrebbe rifatto le valigie per rientrare nella sua abitazione nell'arcipelago caraibico.

La signora in questione e le altre sette persone interessate sono state segnalate alle autorità competenti che avvieranno le procedure previste per recuperare le somme illegittimamente percepite, circa 33mila euro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La donna che intasca il reddito di cittadinanza in Italia ma vive ai Caraibi

Today è in caricamento