Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Bufera in Rai, Report è salvo: "Solo fantasie, il programma non chiude"

Monica Maggioni chiarisce le sorti della trasmissione di Rai3. Il presidente della commissione di Vigilanza Rai, Roberto Fico, aveva definito come "atto eversivo" un eventuale stop al programma: "Se lo sospendono non pagate il canone"

"Nessuno ha mai pensato di chiudere Report. Lo dico per sgombrare il campo da ipotesi e fantasie, questa della chiusura di Report non è mai passata per la testa di nessuno". Monica Maggioni, presidente Rai, in commissione di Vigilanza spezza un lancia importante, forse decisiva, per le sorti della trasmissione di giornalismo investigativo in onda su Rai3, oggetto in questi giorni di violenti attacchi e anche di riflessi in aule di giustizia per una serie di servizi che hanno sollevato o comunque innescato polemiche. Per Maggioni, nello specifico "è giusto chiedersi se sia stato fatto fino in fondo tutto quello che serviva per un perfetto prodotto informativo, chiedersi se siano state date tutte le voci, se la comunità scientifica sia stata sentita fino in fondo, se ogni parte ha avuto modo di dare il proprio contributo".

"LO SOSPENDONO? NON PAGATE IL CANONE"

Tuttavia non si placano le polemiche dopo il servizio (dal titolo «Reazioni avverse», qui il link per rivederlo) di lunedì sera, sul vaccino anti-papillomavirus (Hpv) utilizzato per prevenire un’infezione che può causare il tumore dell’utero.

"Se sospendono Report gli italiani sospendano il pagamento del canone", ha scritto il presidente della Vigilanza Rai Roberto Fico sul blog di Beppe Grillo. "Chiediamo a tutti i cittadini di sostenere Report, perché l'Italia ha bisogno di un giornalismo indipendente che faccia informazione di qualità", ha affermato il deputato M5s. Poi l'avvertimento: "Siamo pronti ad andare sotto viale Mazzini con un vero e proprio presidio se la Rai chiude Report. Sarebbe un atto eversivo inaccettabile".

"Il Movimento 5 Stelle - scrive Fico sul blog - è a fianco di chi fa informazione in maniera seria e indipendente, senza vivere di appartenenze e simpatie politiche. È questa la principale colpa di Report, che in queste ore è sotto attacco dei partiti che continuano a fare pressione per chiudere il programma. E al contempo provano a chiudere, addirittura prima del via, il portale web della Rai che dovrebbe essere affidato a Milena Gabanelli. Il partito di Renzi cerca scuse per chiudere tutti quegli spazi che non accettano il pensiero unico. Danno a Report l’etichetta del M5S ma è un’idiozia». «Il Movimento - prosegue Fico - non ha programmi “suoi” o giornalisti “in quota”, queste sono cose che fanno Pd e Forza Italia. Report è una delle pochissime trasmissioni d’inchiesta che fa servizio pubblico, se la chiudono devono fare lo stesso con tutti gli altri programmi di approfondimento. E trasformino quindi la Rai in una vetrina di soap opera. Così la Rai non sarà più servizio pubblico".

PARLA SIGFRIDO RANUCCI

"Fermare Report sarebbe gravissimo. Report non è di Sigfrido Ranucci, è dei cittadini che pagano il canone. Ci tirano per la giacchetta di qua e di là, a seconda di dove tira il vento della politica", aveva replicato l'autore-conduttore della trasmissione di Rai3 Sigfrido Ranucci, commentando le indiscrezioni sul possibile stop della Rai alla trasmissione di inchieste da lui ereditata da Milena Gabanelli. "Io - afferma il giornalista di Report - ho fatto vaccinare mia figlia. Ma vogliamo parlare anche delle controindicazioni?. La cosa peggiore è non dare tutte le informazioni. C'erano dati che non collimavano e noi abbiamo cercato di capire perché". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bufera in Rai, Report è salvo: "Solo fantasie, il programma non chiude"
Today è in caricamento