Giovedì, 24 Giugno 2021
CRONACA / Gorizia

"Sesso in cambio di lavoro", ma la ragazza manda il papà e la polizia al colloquio

Una 21enne di Gorizia aveva messo un annuncio su Facebook per un impiego, al quale ha risposto un imprenditore di Pordenone che poi le ha proposto di andare a letto con lui per avere un lavoro. La giovane ha denunciato tutto alla famiglia e alla polizia

GORIZIA - Aveva messo un annuncio su Facebook per trovare lavoro e quando un imprenditore della zona di Pordenone l'aveva contattata proponendole un impiego una ragazza 21enne di Gorizia aveva risposto piena di entusiasmo.

Come ricostruisce Il Messaggero Veneto, i due si sono scambiati qualche messaggio su WhatsApp, nei quali la ragazza ha risposto ad alcune domande fattele dal potenziale futuro datore di lavore. Domande che via via sono diventate sempre più particolari e intime, fino alla richiesta a bruciapelo e senza giri di parole: sarebbe stata disposta ad avere rapporti sessuali con lui in cambio dell'assunzione?

La ragazza è corsa subito da padre per raccontargli tutto, il quale si è rivolto alla polizia. Usando il telefono della figlia, l'uomo ha poi chiamato l'imprenditore per fissare un colloquio in un bar. Quando questi si è trovato davanti il genitore ha capito subito di essere stato scoperto e ha chiesto scusa. La famiglia della ragazza lo ha denunciato per molestie sessuale e le indagini sono tuttora in corso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sesso in cambio di lavoro", ma la ragazza manda il papà e la polizia al colloquio

Today è in caricamento