Giovedì, 17 Giugno 2021
Due casi in pochi giorni

Riceve per errore 4 dosi di vaccino, il figlio: "Che spavento, non capiamo come sia stato possibile"

La comunicazione della Asl, il trasporto della madre al pronto soccorso, gli esami specifici. Si tratta del secondo caso accertato in Italia: "Se siamo arrabbiati? Certo, ma adesso l'importante è che stia bene"

Foto di repertorio

"Ci siamo presi un grosso spavento, ma ora sembra che mamma stia bene. Tutti noi la aspettiamo a casa. Se siamo arrabbiati? Certo, l'errore ci può stare ma non comprendiamo come sia stato possibile". A parlare a LivornoToday è il figlio della pensionata 67enne di Livorno che ha ricevuto per errore 4 dosi di vaccino. Si tratta del secondo caso accertato in Italia dall'inizio della campagna vaccinale. Entrambe le "sviste" sono avvenute in Toscana. La prima ai danni di una studentessa 23enne di Massa Carrara che secondo la madre non si è del tutto ripresa ("è dimagrita molto" e ha "lividi su tutte le gambe"), la seconda proprio a Livorno, all'hub vaccinale del Modigliani Forum.

La donna "ha ricevuto 0,30 millilitri di vaccino Pfizer interamente, senza essere diluito. Una quantità pari a quattro dosi di vaccino", ha detto Cinzia Porrà, responsabile della zona-distretto livornese. "La signora - ha aggiunto Porrà - è stata subito presa in carico dalla struttura e dal referente medico e infermieristico, è stata tenuta in osservazione per un'ora e non ha avuto particolari malori. Ma tanto spavento, che ha determinato un pochino di ansia. Abbiamo suggerito alla signora di fare degli accertamenti, se lo ritenesse opportuno, e di stare in osservazione e l'abbiamo fatta ricoverare comunque in pronto soccorso, dove è stata per il pomeriggio e nella notte".

Il figlio della donna che ha ricevuto 4 dosi di vaccino: "Siamo preoccupati"

Nei trial clinici effettuati da Pfizer erano state somministrate quantità di farmaco fino a quattro dosi senza gravi conseguenze, proprio per capire cosa avrebbe comportato un sovradosaggio del farmaco. Per questo i medici sono ottimisti. Ma certo vivere l'esperienza sulla propria pelle (o sulla pelle di un proprio caro) è un'altra cosa. La famiglia della pensionata sta vivendo un momento delicato, in un misto tra rabbia e angoscia: "Non sappiamo cosa comporti il sovradosaggio - ha raccontato il figlio, chiedendo di mantenere l'anonimato -, per questo siamo ancora un po' preoccupati. Ma l'importante è che quanto accaduto non abbia conseguenze per mia madre". 

Una volta scoperto l'errore, l'Asl si è messa subito in contatto con la famiglia: "Lunedì ci hanno avvisato di cosa fosse accaduto e ci hanno detto che mia madre sarebbe dovuta andare in pronto soccorso per tenerla in osservazione per almeno 24 ore. La responsabile ci ha spiegato la situazione: purtroppo a mia madre è stata iniettata una fiala intera senza che il vaccino venisse diluito. Una volta scoperto il tutto, le hanno fatto delle analisi per capire se ci fossero degli effetti collaterali". Per l'uomo però "al momento nessuno sa cosa comporti questo sovradosaggio. Non sappiamo neppure se mamma dovrà fare il richiamo come previsto in condizioni normali. Sicuramente verrà sottoposta ad accurati controlli per monitorare la situazione. Al momento abbiamo poche certezze, ma l'importante è che stia bene e che presto possa tornare a casa". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riceve per errore 4 dosi di vaccino, il figlio: "Che spavento, non capiamo come sia stato possibile"

Today è in caricamento