rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
RIFORMA DEL LAVORO

Riforma lavoro: "Più tutele per i neoassunti ma meno articolo 18"

Nuovo emendamento nel Jobs act per i neoassunti e previste modifiche dell'articolo 18. Intanto i sindacati sono sul piede di guerra e minacciano mobilitazioni: dallo sciopero generale fino al referendum

La commissione del Senato ha dato il via libera alla delega sul lavoro, il famoso Jobs Act o ddl Poletti. Il governo dovrà prevedere "per le nuove assunzioni" il "contratto a tutele crescenti in relazione all'anzianità di servizio". Così si riscrive l'articolo 4 ed entro sei mesi si prevede l'arrivo di "uno o più decreti legislativi" di cui "uno recante un testo organico semplificato delle discipline delle tipologie contrattuali e dei rapporti di lavoro".

C'è quindi in cantiere un'altra riforma, quella del lavoro e dei contratti, senza un decreto legge, come aveva ipotizzato Renzi nel caso la delega si fosse impantanata in Parlamento. Le linee guida sono quelle di cui il premier ha parlato spesso, in particolare il superamento dell'articolo 18 dello statuto dei lavoratori, che all'oggi prevede il reintegro del lavoratore in caso di licenziamento discriminatorio. Secondo il premier:

 

Il concetto di fondo è che dobbiamo liberare la possibilità di assumere e, per chi non ce la fa, non avere le rigidità che ha avuto il mercato del lavoro fino a oggi. Che tu abbia lavorato o no in una azienda che abbia più di quindici dipendenti o meno, devi avere le stesse garanzie.


LA FURIA DEI SINDACATI - I sindacati sono sul piede di guerra. La modifica all'articolo 18 voluta dal governo "è solo lo scalpo che Renzi deve portare in Europa" ha detto il segretario generale della Cgil Susanna Camusso, pronta ad avviare una discussione con Cisl e Uil per costruire un'iniziativa unitaria di mobilitazione, forse uno sciopero generale. Le fa eco il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti, che avverte che se ci sarà un intervento sull'articolo 18 Uil reagirà, mettendo in campo tutte le opzioni sul tavolo, compreso il referendum abrogativo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riforma lavoro: "Più tutele per i neoassunti ma meno articolo 18"

Today è in caricamento