Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Pescara

Rigopiano due anni dopo, per la prima volta le istituzioni invitate alla commemorazione

Il cambio al vertice di alcune istituzioni, finite nel mirino delle indagini della procura di Pescara che vede complessivamente 25 indagati, ha aperto una fase nuova, fanno sapere dal Comitato Vittime di Rigopiano

Due anni fa l'hotel Rigopiano di Farindola (Pescara) fu completamente travolto da una slavina. Era il 18 gennaio 2017 e nella tragedia persero la vita 29 persone, mentre undici riuscirono a salvarsi dopo essere rimaste per ore sotto le macerie. 

Domani una fiaccolata partirà dal luogo del disastro, poi ci sarà la messa e nel pomeriggio, a Penne, la commemorazione con personalità del mondo dello spettacolo e della cultura, fin dall'inizio vicine ai parenti. Contrariamente allo scorso anno, quest'anno sono state invitate anche rappresentanti istituzionali. Il cambio al vertice di alcune istituzioni, finite nel mirino delle indagini della procura di Pescara che vede complessivamente 25 indagati, ha aperto infatti una fase nuova.

Turisti sciacalli a Rigopiano e il dolore di chi ha perso tutto: "Venite invece a portare un fiore"

"Quest'anno abbiamo invitato il nuovo prefetto, il nuovo presidente della Provincia e tutte le istituzioni alle quali stendiamo una mano sperando che loro la nostra mano non lascino più. Invitiamo le istituzioni perché, insieme a loro, possiamo combattere il male che in Italia c'è", hanno detto Gianluca Tanda, Marcello Martella e Marco Foresta, rispettivamente presidente e segretari del Comitato vittime di Rigopiano che riunisce i parenti di 25 vittime. I famigliari delle vittime continuano a combattere per arrivare alla verità nella giustizia e per ottenere una "'legge Rigopiano', che prende spunto dalla legge 'Viareggio'", il provvedimento relativo agli indennizzi per i parenti delle 32 vittime della strage alla stazione ferroviaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigopiano due anni dopo, per la prima volta le istituzioni invitate alla commemorazione

Today è in caricamento